lunedì 19 luglio 2021

Un solo post nel frame

Mi è capitato in varie occasioni di correre il rischio di sbagliare i post che commento sul mio blog. Fortuna vuole che uso i commenti nidificati ed essendo i miei interventi quasi sempre di risposta, mi accorgo del danno che posso fare. Mi sono accorto che anche a dei lettori capita di sbagliare. Non è colpa loro in ogni caso ed è per questo motivo che ho deciso di lasciare un solo post nel frame. 

 

Era tanto tempo che non cambiavo qualcosa del design e da ieri ho corretto il numero dei post presenti nella pagina principale del blog. Erano sei gli articoli visualizzabili e li ho portati a uno. 

Ai lettori non cambia nulla, come non cambia nulla a livello di posizionamento del post in oggetto. 

Una necessità tuttavia. Più di una volta infatti, con la configurazione con più post presenti nel frame principale, ho letto commenti lasciati dai lettori sotto un articolo diverso da quello preso in considerazione e ammetto che in più di un’occasione pure a me è capitato di sbagliare. 

Ora se non è accaduto lo devo al fatto che essendo quasi sempre i miei commenti delle risposte dovrei essere proprio sbadato per sbagliare, ma non succede lo stesso quando bisogna commentare un articolo. 

Mi è successo un paio di volte anche su altri blog e probabilmente in alcuni blog neanche mi sono accorto di aver commentato il post sbagliato. D‘altra parte con più post in un frame è abbastanza semplice sbagliare post e capisco i lettori che possono incorrere in questo errore. Ecco il motivo per cui ho pensato di adottare sul blog un solo post nel frame

A livello SEO non cambia nulla, anzi dovrei avere dei vantaggi. 

Ai Bot e agli Spider di Google non crea nessun inconveniente. Forse potrei perderci qualche visualizzazione ma - aspetto molto più importante - non lettori. 

Non cambia nulla neppure ai fini della navigazione sul blog visto che già altre volte avevo consigliato di utilizzare la casella di ricerca presente per trovare contenuti mirati e specifici, senza diventare matti. Se poi qualcuno è particolarmente pigro può servirsi della voce post più vecchio o delle pagine statiche. 

Non è detto neppure che i lettori si rendano conto di questa modifica. La maggior parte del mio traffico arriva direttamente dai motori di ricerca con keyword mirate. 

Be’ in ogni caso se per qualche motivo dovreste chiedervi il motivo di questa piccola modifica a questo post troverete la risposta. 

 

“Grazie per la lettura” 

 

4 commenti:

  1. Ne approfitto per farle una domanda vagamente collegata: c'è un motivo per cui non usa il widget "Archivio blog"?.
    Spesso mi piace scorrere l'elenco dei titoli e leggere quelli che più mi ispirano oppure, se proprio mi prende male, leggere sistematicamente tutti i pezzi dal più recente al più vecchio: ma ovviamente non posso ricominciare sempre da capo e per questo mi fa comodo l'Archivio blog.
    Immagino che abbia qualche controindicazione ma non riesco a intuire quale...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pesantezza nel caricamento delle pagine. Dal 2013 in avanti ho tolto tutti i widget. Follower, Blogroll, Archivi, collegamento a facebook e quant'altro. Purtroppo sono strumenti che rallentano tantissimo. I lettori abituali non ci fanno caso, ma i motori di ricerca e i lettori casuali penalizzano in maniera notevole la lentezza di un blog o di un sito.

      Elimina
    2. Grazie 1000 per la spiegazione: non ci avevo pensato!

      Elimina

Questo blog ha i commenti in moderazione.

Info sulla Privacy