martedì 9 giugno 2020

I dispetti di Google

"Fanciullo dispettoso"
Non sono solito pubblicare post di carattere tecnico ma i dispetti di Google mi spingono a farlo, visto che mi hanno colto alla sprovvista. Certo non mi aspettavo di trovarmi all'improvviso do fronte a una problematica che proprio non avevo messo in preventivo... 


Tra un mese mi si rinnova il dominio del blog. si tratta di una procedura che si risolve in automatico da quando ho deciso di fare questo passo e vi devo confessare che sino ad ora non ho mai avuto problemi di sorta. 

Di solito mi arriva una comunicazione all'inizio di giugno, poi nelle prime settimana di luglio il dominio si rinnova per una anno e circa un mese dopo dalla data di rinnovo mi arriva l'addebito sulla carta a cui ho associato il profilo per il pagamento. 

Ma questa volta le cose sembrano cambiate. 

L'avvisaglia l'ho avuta con un messaggio di posta ricevuto sabato, quando mi è arrivata una email in cui venivo avvisato che il 7/6/2020 c'era il rinnovo. 

Un mese prima del solito? 

Mi è preso un colpo perché non avevo ancora e non ho ancora ricaricato la carta prepagata che uso per google e non avevo denaro a sufficienza per l'addebito. 

Sono rimasto un po' frastornato e soltanto in un secondo tempo mi sono reso conto che le missive che arrivano dall'america o dall'Irlanda invertono nella data il giorno e il mese con il mese e il giorno. 

Ho impiegato un po' di tempo a capire che era tutto normale, ma normale non lo era perché mi sono accorto che la carta prepagata è in scadenza alla fine del mese e ancora non mi è arrivata quella nuova... 

Ma non è tutto (la colpa dopotutto è mia per questi dettagli). 

Il vero problema è dato dal fatto che l'amministrazione di google, per questo tipo di servizi, non accetta più le carte di prepagate e da alcune verifiche mi sono accorto che i tipi di pagamento accettati non vanno oltre la carta di credito. 

Non c'è spazio per i bonifici (se non si è una società commerciale), non c'è la possibilità di usare Paypal

Insomma sembra quasi che google non voglia più denaro dal sottoscritto. Mi sono preso un paio di settimane per esaminare la questione. 

Purtroppo la quarantena e il covid mi hanno bloccato sui lavori di passaggio alla piattaforma di wordpress e credo di essere costretto a dover dipendere ancora per un anno da google, se voglio salvaguardare il dominio. 

Ma intanto provo a sentire se c’è qualche blogger che ha il mio stesso problema e come lo ha ovviato. Qualche settimana c’è ancora e a fine mese decideremo cosa fare in modo preciso: se volete consigliarmi... 



“Grazie per la lettura”

8 commenti:

  1. Se accettano paypal, associa il tuo conto alla medesima prepagata ed il gioco è fatto.
    In bocca al lupo :-)
    Lisa

    RispondiElimina
  2. Sarà dovuto a qualche problematica di tipo fiscale

    RispondiElimina
  3. Non saprei aiutarti... certo che a volte saltano fuori problemi davvero intricati, per delle sciocchezze.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, in teoria sono delle sciocchezze, in pratica deo trovare una soluzione
      Grazie Grazia

      Elimina
  4. Risposte
    1. Ho un mese e mezzo di tempo per risolvere il problema. Sto pensando cosa fare.
      Grazie Daniele

      Elimina

Questo blog ha i commenti in moderazione.

Info sulla Privacy