sabato 21 dicembre 2019

Romanzi e racconti da leggere on line

Nino di Mei
Molto probabilmente tra qualche mese rimuoverò tutto questo materiale ma nel frattempo ho deciso di lasciare ancora a disposizione sul mio blog, per qualche mese, dei Romanzi e dei racconti da leggere on line. Una parte della frutto della mia scrittura. Molti di voi ne sono al corrente e magari hanno già letto tutto, ma non è escluso che qualcuno non abbia mai visto e letto nulla. Perciò metto questo materiale a disposizione in questa vetrina settimanale... 

Credo sia il mio regalo di Natale, questo. Per i miei lettori e anche per chi capita sul blog per caso. Due romanzi (uno lungo e uno breve) e un bel po' di racconti (tutti brevissimi). Un modo per dare la possibilità di leggere e di impegnarsi in quello che più ci aggrada, con una bella possibilità di scelta, visto che si tratta di opere con contenuti e tematiche diverse. 

Non so sino a quando li lascerò sul blog. 

Ma in queste veste virtuale, fatta di articoli pubblicati settimanalmente sul blog, se vi va, li potete trovare e leggere ancora (almeno per qualche mese)... 

Il male tra gli ontani 
Ho finito la pubblicazioni dei vari capitoli sul blog poche settimane fa, con un buon feedback. I vari post sono raggiungibili con le etichette Avventure di un erpetologo dilettante e anche con il titolo stesso del romanzo: Il male tra gli ontani. Oppure vi basta cliccare sul sottotitolo usato per questo paragrafo per avere il post che contiene tutti i 46 capitoli e quasi settantamila parole. Buona lettura se ancora non conoscete questo romanzo. 

Il gatto che sogna di essere un delfino 
Un romanzo breve pubblicato a puntate negli anni scorsi. Protagonista un gatto. Cento cartelle editoriali o poco più. Poco più di ventimila parole. Trentaquattro capitoli. Magari vi è già capitato davanti o ne avete sentito parlare. Anche in questo caso è sufficiente cliccare sul sottotitolo usato per questo paragrafo per avere il post che contiene tutti i capitoli pubblicati. 

Racconti in cornice 
Questo titolo lo devo a un caro amico, Stefano Gerosa. Me lo ha suggerito per questa raccolta e non ho intenzione di cambiarlo. Racconti brevissimi. Due o tre cartelle al massimo. Arte, racconti frutto di ricordi, naturalmente creati e adattati con la fantasie e con l'invenzione. Per leggerli tutti c'è il post che li raggruppa, ovviamente è sufficiente cliccare sul sottotitolo usato per questo paragrafo per avere il post che li contiene. 


"Grazie per la lettura"

4 commenti:

  1. Al momento ho letto tutto, ma voglio le versioni cartacee, con dedica

    RispondiElimina
  2. Grazie mille, Ferruccio, è molto comodo così! La lettura non frammentata è più nelle mie corde.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti può interessare ti consiglio di partire con i Racconti in cornice, sono brevi e si possono leggere anche indipendentemente l'uno dall'altro.
      Grazie Grazia

      Elimina

Questo blog ha i commenti in moderazione.

Info sulla Privacy