lunedì 28 ottobre 2019

Il programma di videoscrittura più diffuso al mondo

Non so se questo post possa essere visto come Record Culturale, ma ho pensato che la maggior parte degli scrittori fanno senza dubbio uso di un programma di video scrittura e quindi mi pare giusto citare quello che è considerato il programma di videoscrittura più diffuso al mondo. Se poi tutto questo può sembrare banale, farò in modo di non metterlo in libro cartaceo quando ci sarà. Se ci sarà. 

Se non scrivessi con il computer scriverei con una penna è il titolo di un articolo che ho scritto qualche mese fa, in cui sostenevo che se non ci fosse stata la video scrittura avrei scritto a mano o magari con una macchina da scrivere, ma è evidente che la produzione sarebbe stata molto inferiore. Molto inferiore. 

Probabilmente certe idee per racconti e altro non li avrei neppure presi in considerazione. Non avrei neppure aperto un blog. 

Insomma io devo dire grazie alla videoscrittura, sin dai tempi che usavo un semplice Wordstar su floppy: è stato così che ho scritto il mio primo romanzo. Poi sono passato a computer più sofisticati e con l'arrivo dell'interfaccia grafica di Windows sono passato a Word, applicazione di Microsoft Office

Ed è questo il programma di videoscrittura più diffuso al mondo: quello che mi sono permesso di citare come Record Culturale oggi. 

Ora sebbene dal 2009, abbia abbandonato i computer con sistema operativo Windows e faccia uso di postazioni di lavoro Mac non ho mai abbandonato questa applicazione per scrivere i mie racconti e i miei romanzi. Anche gli stessi post del blog sono preparati con Word. E ogni volta che devo scrivere mi viene automatico aprire il programma. 

Ecco, adesso non so se la maggior parte degli scrittori usano word o se ricorrono ad altre applicazioni. La diffusione di questo programma si deve a tutta una serie di motivi che fanno ben capire il motivo del suo largo uso. Mi basta pensare alla maggior parte degli uffici in cui ho messo piede. Mi basta constatare la tipologia di documenti che mi capitano tra le mani. 

In effetti devo anche confessare che, per molto tempo, per diversi anni, ho tenuto corsi e ho preparate centinaia di persona alla certificazione della Patente Europea del Computer(ECDL) e quindi mi è un po' difficile abbandonare questa applicazione per altre. 

Ma voglio anche sentire un vostro parere in merito. Voi per esempio come vi esprimete


"Grazie per la lettura"

Fonti:
- Word

10 commenti:

  1. Post interessante come sempre Ferruccio.Io scrivo su wordpress, poi li salvo su word, che ha il correttore. Hai fatto bene a passare al mac, io non l'ho mai usato, e non so come funzionino gli agggiornamenti, ma con Windows ad ogni aggiornamento c'è da farsi il segno della croce. Da Magggio ne ho sistemati otto, con shermata della morte. La Microsoft!! Buon inizio settimana Ferruccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uso entrambi i sistemi operativi, ma con Mac siamo in un altra categoria.
      Grazie Anna

      Elimina
  2. Se scrivo articoli per i miei blog mi basta un banalissimo, e leggero, editor di testo. Se devo inviare un testo a qualcun altro posso sempre convertirlo in un documento Word usando LibreOffice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Usi LibreOffice, dunque?
      Io i testi li invio sempre in formato RTF, ho iniziato a farlo i primi tempi che usavo il computer e non ho mia abbandonato la pratica. Naturalmente se si tratta di un testo di sola scrittura e deve essere in qualche modo modificato. Grazie Massimo

      Elimina
    2. Normalmente uso Kate, che è l'editor di testo di Linux Kubuntu, passando a LibreOffice quando ho bisogno di salvare il file in un formato diverso dal testo semplice. RTF è un vecchio standard perciò ha senso usarlo, il fatto è che in certe collaborazioni mi viene richiesto il file in formato Word.

      Elimina
    3. Certo, quando viene richiesto espressamente sono più che mai d'accordo. Kate non lo conosco.
      Grazie Massimo

      Elimina
  3. Io attualmente uso Openoffice, ma per parecchi anni ho usato Word.
    Sono molto simili, ma devo dire che per molte cose Word è migliore, è anche più user-friendly e intuitivo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sono d'accordo con te. C'è stato un periodo in cui ho usato anch'io OpenOffice, ma non mi sono mai trovato in pieno. Ho usato anche Writer Quando sono in giro uso Googledrive e il suo programma di vedeoscrittura che poi è quello di Office

      Elimina
  4. Ho sempre usato Word, salvo un breve periodo sperimentale con OpenOffice. Mi trovo bene con Word, e trovo impagabile scrivere al PC. Scrivere a mano mi piace, ma trovo comunque il modo di farlo.

    RispondiElimina

Questo blog ha i commenti in moderazione.

Info sulla Privacy