sabato 20 aprile 2019

La passione

Appeso sulla parete nella mia camera da letto c'è un lavoro a olio su tela che ritrae Gesù Cristo in croce, con il volto sofferente della sua passione. Si tratta di un quadro che molto probabilmente rimarrà per sempre nella mia stanza e sicuramente resterà anche dopo di me. L'opera ha ispirato un racconto artistico (Ti prego), tra i primi che ho scritto. Ma ci sono diversi lavori che ritraggono immagini de' La passione in casa mia. Oggi, vigilia della Pasqua, penso sia la giornata ideale per citarli e mostrarli... 

Una vetrina settimanale dedicata a La passione di Gesù Cristo, oggi. Molti lavori di Nino di Mei sono rivolti a questa tematica, e i motivi non vanno cercati molto lontano, basta pensare al post di ieri: Mai letto i Vangeli? per coglierne i motivi di fondo. Ma credo che mi capirete. 

Ho scelto tre lavori, tra i tanti. Tre opere a olio. Due su tela e uno su una tavola di legno. Tre lavori da mettere in un post, anche se è assai probabile che non sia la prima volta che compaiono sul mio blog o sui miei canali social. 


Dopotutto vi devo confessare che spasso mi capitano davanti disegni o altro con immagini di Gesù Cristo

Questi tre sono comunque sotto i miei occhi e sotto il mio sguardo quasi tutti i giorni e non posso fare a meno di notarli. 

Il primo, quello che trovate in testa a questo articolo, si trova nella stanza trasformata a ufficio. Era la vecchia camera di mia sorella quando era piccolina e credo che il disegno su tavola in legno, con il volto di Cristo che pare davvero insanguinato sia presente in quella stanza da sempre. Io l'ho sempre visto lì, appeso a quella parete a capo del letto. 

Il secondo invece si trova in camera mia. Mia madre diceva che mio papà si è sempre rifiutato di venderlo e le richieste non mancavano. Il medico condotto di una volta - anche lui pittore - più volte avrebbe voluto portarselo a casa. 


Il terzo invece non so dove nasce. Non so da dove mio padre a preso ispirazione. A me piace molto per la forza evocativa. 

Ecco, forse, come ho scritto, è probabile che ci siano molti altri lavori con la figura di Gesù

Come è assodato che ci sono molti altri di carattere religioso. Non so magari in altri momenti ne posterò altri anche se devono essere visti in modo laico. 


"Grazie per la lettura e buona Pasqua"

8 commenti:

  1. Il terzo suggerisce scenari apocalittici... quelli cui stiamo andando incontro del resto... speriamo sia resurrezione anche per l'uomo... Buona Pasqua Ferruccio!!

    RispondiElimina
  2. Sono tutti e tre molto belli, chissà dal vivo! Il primo comunque è quello che mi piace di piu', l'ho guardato a lungo, il volto da l'idea di un immensa sofferenza! Buon sabato pasquale Ferruccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per gli apprezzamenti Anna, buon sabato a te!

      Elimina
  3. Azzeccati, per la giornata
    Alessia

    RispondiElimina
  4. Forse è una stupidaggine la mia, ma non appena ho visto il primo Gesù, ho trovato una forte somiglianza con Livio. Ora, volendo rimanere su questa mia impressione, e siccome è impossibile che sia tuo fratello, non può essere che tuo papà si sia ispirato a qualcuno di famiglia? In ogni caso, è un'immagine che ha il potere di trasportarti, nel luogo e nel momento in cui si è compiuta la storia di Cristo.

    Ti auguro di trascorrere una Buona Pasqua, così come auspico che lo sia per i presenti, Franco, Anna e Alessia, e per tutti gli assenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è la prima volta che mi dici di simili somiglianze. Chissà magari hai ragione :-D
      Grazie Gennaro e buona pasqua

      Elimina

Questo blog ha i commenti in moderazione.

Info sulla Privacy