venerdì 14 dicembre 2018

L'importanza delle fonti in un articolo

Ogni volta che redigo un post, se non è frutto completo della mia fantasia (riflessioni come questa di oggi, racconti, romanzi a puntate o invenzioni casuali), mi riferisco a delle fonti. Voci che considero molto importanti per l'autorevolezza e il valore di un determinato lavoro e che di solito segnalo in fondo al post. Nel mio caso, sono talmente esagerato che a volte cito anche chi mi ha suggerito involontariamente un post. L'importanza delle fonti in un articolo tuttavia è indubbia e necessaria quando si prende qualcosa a riferimento per comunicare una curiosità o una notizia. Poco o tanto che sia. Se qualcuno ci aiuta è giusto che venga almeno citato.  

Per diversi anni ho aiutato studenti delle superiori a preparare le tesine per l'esame della maturità. Ora non so se si usano ancora o siano state abbandonate. Ma ero diventato un vero esperto in quel periodo. 

Aiutavo gli alunni nell'impaginazione, nella scelta delle immagini, nella correzione e nella revisione del testo. Ricordo che dicevo loro di non dimenticare mai di segnalare e aggiungere a fine tesina un elenco con le fonti di riferimento del loro lavoro: testi usati, articoli. 

Molti alunni mi contestavano. Mi trovavano pignolo e pesante per quest'aspetto. Magari soltanto perché non erano più in grado di risalire alla fonte di partenza che avevano usato. Ma alla fine si riusciva a realizzare un lavoro efficace e completo in tutte le sue parti, fonti comprese. Fonti che venivano dopotutto prese in larga considerazioni dagli esaminatori. 

Non ho mai abbandonato questa convinzione e mi sono reso conto di quando sia importante anche per un blog fornire fonti sugli articoli che si pubblicano e che si danno in pasto ai lettori. 

A volte, forse, possono sembrare superflue ma dare un valore aggiunto, poco o tanto che sia, non è mai un aspetto secondario. E quando non siamo padroni totalmente di quello scritto è più che mai necessario. 

Nel mio caso non c'è una rubrica che sfugge a questo criterio. Che siano i poste domenicali della Cucina letteraria, che siano i post sugli Aneddoti degli scrittori famosi sto ben attento a non dimenticarmi l'ipotetico punto di partenza. Che si tratti di inchieste o che si tratti di qualsiasi altra cosa. 

Aggiungere un link che aiuti ad approfondire determinati articoli e che dia l'idea stessa del perché un determinato post sia stato scritto lo ritengo molto importante. 

Ne va dell'autorevolezza e perché no del prestigio del nostro lavoro. 


--------------- 

"Grazie per la lettura"


N. B. - Le fonti, in un articolo di un blog, hanno la stessa importanza di una fonte d'acqua,  insomma l'immagine non è fuori luogo.

4 commenti:

  1. Hai ragione anche per non farsi belli con idee e parole altrui.
    Partendo da quello che si è letto si può poi elaborare quanto appreso ma dire che l'idea originale dalla quale abbiamo preso lo spunto per i nostri ragionamenti o lavori è di XXX mi sembra correttezza ed educazione. Civile e professionale.

    RispondiElimina
  2. Dovrebbero essere fondamentali
    Alessia

    RispondiElimina

Questo blog ha i commenti in moderazione.

Info sulla Privacy