giovedì 28 dicembre 2017

La ricerca dell'autorevolezza

Sono più che mai convinto che una persona per dirsi tale deve essere considerata e stimata e queste qualità si raggiungono e si acquisiscono veicolando e trasmettendo valore e non sciocchezze. Partendo da questo presupposto nasce quindi spontaneo un desiderio, o meglio un proposito che caratterizza uno dei miei obiettivi per il prossimo anno come blogger: la ricerca dell'autorevolezza

Ogni volta che un mio post e un mio articolo vengono presi a esempio, vengono condivisi, vengono presi come spunto per altri contributi ne traggo piacere

Ogni volta che un mio articolo o un mio post vengono commentati e vengono apprezzati faccio salti di gioia. Ogni volta che un mio contributo viene preso come esempio di autorevolezza e via di seguito, so di aver raggiunto il mio primo scopo come blogger

Nulla a che vedere con meri numeri e conversioni e altra baggianate, spesso frutto di trucchi del mestiere e artifici. 

Ciò che conta è il valore di ciò che si scrive e quando vedo che ciò emerge dai miei contenuti non posso che essere soddisfatto e felice. Ecco perché con il prossimo anno il mio lavoro sarà improntato ancora di più nella ricerca di autorevolezza

Un lavoro supportato da maggior studio e ancora più impegno per dare ancora più qualità. Il tutto per far sì cioè che quello che si scrive acquisisca davvero una valore, magari anche duraturo e non solo per un breve periodo di tempo. 

In realtà un lavoro del genere è già cominciato con questo 2017. Ho lasciato ben poco tempo alle improvvisazione, anche se l'anno in fase di conclusione è stato il più duro della mia esistenza e spesso ho faticato ha trovare gli spunti e la motivazione di fronte a certe prove. 

Ho cercato di evitare al massimo post e articoli di scarso appeal e sopratutto ho cercato di evitare il più possibile post creati per il semplice fatto di essere pubblicati (anche se non sempre ci sono riuscito). 

Ho cercato di evitare catene e ho cercato di evitare di partecipare a premi che spasso penalizzato la piattaforma. Ho evitato tutto quello che dal mio punto di vista non funziona per avvalorare un certo lavoro e impegno. 

So che c'è ancora molto da fare. 

Già in questi giorni, complici le giornate di festa, sono caduto ancora in qualche post che andava evitato. 

Ma sono sicuro che con la buona volontà riuscirò a superare questi limiti. Dopotutto, a dirla lunga, l'autorevolezza è un qualcosa che caratterizza e avvalora qualsiasi cosa noi facciamo o vogliamo fare della nostra vita e nella nostra vita. 

Sì, perché essere autorevoli ci regala quel quid che ci permette di migliorare la nostra personalità e renderla ancora più affascinante. Indipendentemente da ciò che facciamo. 

Vi voglio bene. 

Grazie.

5 commenti:

  1. Concordo su tutto. Trovo solo da ridiresu una cosa, se mi permetti.
    Hai pubblicato post che andavano evitati? E quali che io non ne ho trovati?
    Ciaooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si qualche post stonato l'ho pubblicato, credo!

      Ciao

      Elimina
    2. Ti credo sulla parola ma sinceramente io non ne ho trovati se escludiamo quelli sui serpenti

      Elimina
    3. Lo so che i "rettili" non sono per te

      Elimina
    4. Lo so che i "rettili" non sono per te

      Elimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo da loggato con Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Info sulla Privacy