giovedì 3 marzo 2016

Il #fiko su #twitter

Chi mi legge giornalmente sa che sono solito, una volta o due alla settimana, allontanarmi da tematiche letterarie e addentrarmi in discorsi un pochino diversi da quelle che riguardano un mero approccio di libri. 

Per conto mio si tratta sempre di un qualcosa che mi tocca da vicino e che ritengo di vitale importanza per chiunque svolga un'attività in rete e se un post o un articolo possono servire a dare del valore perché non pubblicarli? 

Oggi, per esempio voglio parlare di quell'ignobile figura che è il Il #fiko su #twitter. Chi usa twitter li ha sicuramente incontrati ed è assai probabile che si sia lasciato sfuggire qualche imprecazione, seppur bonaria nei loro confronti.

Il #fiko su #twitter è riconoscibile da diversi modi di comportarsi: 

1 - Il #fiko su #twitter è solito taggare persone che non conosce per niente e che non segue ma spera in questo modo di ottenere un followamento

2 - Il #fiko su #twitter è quello che non ha nulla all'interno del profilo (nessun immagine, nessuna bio e nessun tweet), che ti followa e che ti defollowa il giorno seguente perché non hai ricambiato. Questo è Il #fiko su #twitter che trovo sfikato

3 - Il #fiko su #twitter è quello che di colpo defollowa tutti per far vedere quanto è seguito. 

4 - Il #fiko su #twitter è quel tale che trolla i vip e i politici perché per sentirsi importante. 

5 - Il #fiko su #twitter usa twitter come se fosse un qualsiasi social.

Vi voglio bene. 

Grazie.

15 commenti:

  1. Perfetto, un po' troll, un po' leccaculo molto frustrato

    RispondiElimina
  2. Io non ho ancora capito come utilizzarlo, dico la verità, sarò tardo. Mi sembra così impersonale...

    RispondiElimina
  3. Io forse non l'avrei chiamato fiko .... :D

    RispondiElimina
  4. Ecco, #sfikato è il termine più corretto.

    RispondiElimina
  5. Bel tipetto... :)
    Non so, non ho twitter ma pensa sia un rompimaroni :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bò, io linko i miei post e quelli degli altri amici blogger, altro non riesco a fare con twitter

      Elimina
  6. Penso che la maggioranza sia fika, dunque: social tutti e vita reale compresa, va da sé, ché la gente sempre quella è.

    RispondiElimina
  7. Io uso twitter per spammare un po' i miei contenuti, o almeno così lo utilizzavo all'inizio. Poi ho capito che se non hai numeri enormi non serve un granché, quindi tento (con risultati abbastanza scarsi) di aumentare i follower con più simpatia e sfacciataggine utilizzando al meglio gli hashtag in tendenza. Ma non facile.

    RispondiElimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo da loggato con Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Info sulla Privacy