mercoledì 6 dicembre 2017

Il mio blog ha otto anni

Il mio blog ha otto anni. O meglio ieri aveva otto anni. O meglio ancora, otto anni fa, esattamente il 5 dicembre 2009 postavo il mio primo articolo dal titolo Primo post di sempre... 

Se faccio coincidere la nascita del mio blog con la pubblicazione del primo articolo, salta fuori che ieri, Otium, ha fatto otto anni. Insomma se il blog dovesse avere una data di nascita certificata sarebbe quella lì: il cinque dicembre 2009

In realtà, però, non è proprio così. 

La nascita vera e propria del blog risale a metà del mese di novembre del 2009. Lo ricordo piuttosto bene. Lo aprii per pubblicare i miei racconti online spinto dalla curiosità, dopo aver visto un paio di piattaforme su un forum letterario che allora frequentavo. 

Pensavo dovesse servirmi a questo ma il tempo e le modalità di interazione hanno lasciato uno spazio minimo a questo aspetto. 

Se ci penso, tuttavia, otto anni sono volati. Rivedo davanti agli occhi quei momenti vissuti in quel pomeriggio di novembre quando spinto da chissà quale meccanismo inconscio, creai il blog. 

Ricordo il template che usai e le scritte bianche su sfondo nero. Risento le stesse sensazioni di quel giorno. Quasi mi sembra anche di vedermi come ero vestito e poco ci manca che non ricordi anche cosa aveva mangiato a mezzogiorno. Certo non avrei mai immaginato che otto anni dopo fossi ancora qui con la sensazione di avere ancora tanto da dire e da fare. 

Otto anni di blog. Otto anni in cui non ho mai avuto un attimo di crisi e mai ho avvertito stanchezza, incurante delle voci che girano. Le voci che vogliono i blog morti. 

A volte penso che sia una parte di me. Qualcosa che mi completa o che cerca di completarmi perché io - il mio blog - lo vedo vivo e vegeto anche tra dieci anni. 

Magari non sarò più io a scriverci i contenuti ma al momento non ci intravedo chiusure. 

Sarà che ho in mente molti altri progetti culturali, tutti collegati al blog e nonostante saltuariamente ci sia qualche social o qualcosa d'altro che attiri la mia attenzione, il blog continua a essere un punto di forza insostituibile e una miniera di idee e di zaffi creativi

Quindi tanti auguri Otium, anche da parte mia. 

Vi voglio bene. 

Grazie. 

P.S. - L'articolo Primo post di sempre è frutto di una correzione di qualche anno fa. Ricordo che quando fu pubblicato il titolo non c'era neppure, ma allora ero così impacciato...

17 commenti:

  1. 8 anni! Bel traguardo!
    Poi penso che a giorni saranno 5 per me... il tempo è inesorabile. Non si ferma mai.
    Anche se ti conosco da poco,da quando iniziai a venire a trovarti non ho mai saltato un giorno salvo casi eccezionali.
    Ti faccio tantissimi auguri perché ci si possa leggere ancora per anni e anni e tantissimi complimenti per il lavoro fin qui fatto e per quello che ancora farai. In anticipo? Certo! Ferruccio e Otiun non deludono mai.
    Un abraccione Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse è anche un modo pre fermare il tempo!
      Grazie Pat

      Elimina
  2. Buon anniversario! Il mio primo blog ha compiuto 7 anni in settembre perciò capisco bene le tue sensazioni. :-)

    RispondiElimina
  3. Beh, otto anni non sono pochi, sei praticamente uno della prima generazione :)
    Auguroni! :)

    Moz-

    RispondiElimina
  4. Sta diventando grande il nostro ometto :D
    Tantissimi auguri :*

    RispondiElimina
  5. Ho letto tanti suoi post,di qua e di la senza soffermarmi sulla nascita del suo blog.....ma ci andrò

    Grazie per ciò che fa e auguri .....

    L.

    RispondiElimina
  6. Auguri, allora! Dai, che fra poco festeggi il decennale :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniele. Magari per il decennale potrei fare qualcosa

      Elimina