giovedì 16 novembre 2017

L'aspetto più importante di un blog

Chi ha un blog lo ha aperto per un motivo e ci sono aspetti legati a esso più o meno importanti. Partendo da questo presupposto ho notato nei giorni scorsi che alcuni blog che seguo hanno disabilitato la possibilità di commentare: questo sta a indicare che non li ritengono un aspetto importante. Tanto basta per fare un'inchiesta e chiedere a voi quale sia o ritenete sia L'aspetto più importante di un blog... 

Ho riassunto cinque aspetti che un blog potrebbe avere come punti di partenza. Cioè potrebbe aprire un blog perché interessato a certi contenuti. Perché ci vuole mangiare con le conversioni. Perché si diverte per i commenti. Perché si vuole soltanto divertite... 

Ecco la mia top five


1 - Contenuti 

L'aspetto principale del mio blog sono i contenuti. Non si scappa. Non scrivo un post per lo scopo di ricevere commenti o interazioni o altro. Prima di tutto c'è sempre il contenuto. Il piacere di scrivere su tematiche che per me sono fondamentali. Un qualcosa che si spera anche abbia valore, visto che nello scriverlo il valore ce lo metto. Poi a volte va bene, a volte va male. 


2 - Conversioni 

Al secondo posto pari merito con i commenti metto le conversioni, intese come capacità di creare relazioni esterne al blog. Mi è capitato di conoscere e incontrare delle persone deliziose grazie al blog ed è un aspetto che non sottovaluto per niente. Mi è capitato anche di avere dei contatti di lavoro proficui grazie al blog. 


3 - Commenti 

I commenti li ho messi al terzo posto, ma per me hanno la stessa importanza dell'interazione. Danno valore aggiunto quando non sono usati per fomentare polemiche o non pertinenti al post. Uso la moderazione e non li inseguo come se fosse il solo aspetto di un blog. Ma il loro arrivo fa piacere. Anche se a volte qualche troll anonimo o qualche hater di troppo crea qualche fastidio. 


4 - Passatempo 

Ne ho parlato con un post specifico e qui lo confermo. Il mio blog non è un passatempo e sotto certi aspetti non mi piace interagire con chi lo considera un passatempo. Non voglio che il blog sia usato per fare delle chiacchiere da bar. c'è il bar per questo. 


5 - Altro 

Se ci sono altri aspetti o motivazioni che inducono a mandare avanti un blog, non dovete fare altro che dirlo, sarò ben contento di aggiungerle.  


Vi voglio bene. 

Grazie. 

PS -  Nonostante la posa non credo che da piccolo pensassi di fare il blogger.

9 commenti:

  1. Altro... io metterei la capacità terapeutica di un blog, che spesso funge da aiuto psicologico in situazioni difficili.
    Un abbraccio.

    Ps: ho notato con dispiacere che non sono nei tuoi blog amici... pazienza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche questo ci può essere.

      Ps. Francesca è una pagina statica preparata più di tre anni fa, ne ho parlato perché mi sono accorto che molti siti linkati non funzionavano più

      Elimina
    2. Ok perfetto! Pensavo, come accade a me, che quello stupidone di Google non aggiorna le cose... mi sa che prima o poi farò una pagina statica come te.
      Baci!

      Elimina
    3. Il blogroll crea qualche problema di carattere tecnico (livello SEO e indicizzazione) meglio una pagina statica.

      Elimina
  2. Dopo aver letto il post ho avvertito una sorta di richiamo alle sue attenzioni, un'aggiunta di puntini sulle i,che ho molto apprezzato!

    Ma solitamente i commenti dei suoi fedeli lettori arrivano anche di buon ora ,oggi nulla,hanno dato a me l'incarico di iniziare per prima !

    Piccolissima battuta,evidente no!

    Lei mi mette in seria difficoltà con questi punti...che ribadisco ho trovato davvero di estrema importanza, prima di tutto per il suo senso di onestà intellettuale se vogliamo ma anche umana!

    Sono tra le persone che spaccherebbero tutta questa creazione artificiale e metterebbe nei dipinti di suo padre e nella bellezza dei suoi racconti l'intera generazione, perché noi siamo parte integrante di questo essere,protagonisti dei racconti,e abitanti di quei dipinti!

    Ma lei che fa?

    Mi spiazza e mi fa capire che se vogliamo possiamo usare questa tecnologia imponendoci come umani e non come robot telecomandati dalla stessa tecnologia di cui Noi e solo noi siamo creatori..

    Non fomentare guerre!

    Bravissimo,lei non ha idea di quanto bisogno di Amore e pace si intravede nei miei scritti la stessa che vedo nel suo richiamo a questa attenzione!

    Altro punto 5!

    *Essere se stessi sempre* dentro un PC ,fuori dal PC,sotto ...sopra ovunque un PC,tablet ,smartphone, qualunche oggetto tecnologico...Non rendiamoci schiavi di questi aggeggi ma liberi di essere sempre umani...prima umani!

    GRAZIE...

    L.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu non rendi conto di cosa mi stai dando, grazie :-)

      Elimina
  3. Concordo con i tuoi punti.
    Passione, interesse per quello che si scrive, piacere di instaurare un rapporto e un dialogo con conoscenti e amici virtuali. E dialogo significa commenti. Purtroppo a volte sei costretta a fare scelte anche lì. A togliere ad esempio la possibilità di inserirsi nel dialogo agli anonimi. Ma quando si permettono di offendere nin tanto te blogger e padrond di casa ma gli altri lettori, la scelta viene spontanea. Tu che hai addirittura la moderazione mi puoi capire.

    Dimenticavo Francesca ha ragione. Il blog,la scrittura pubblica e quindi anche i commenti possono aiutare in determinati momenti. Una sorta di terapia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I commenti sono sempre un lato del blogging delicato. Per l'ultimo concetto ben venga

      Elimina