mercoledì 4 ottobre 2017

Mai letto un ebook? Cinque domande

Doveva capitare prima o poi. Sono quelle particolari inchieste che per un motivo o per l'altro sono nell'aria. Così oggi ve lo chiedo. Anzi ve le chiedo, perché non è una sola domanda. Sono cinque. 

Non faccio molti giri di parole oggi visto che è un po' di tempo che medito questo articolo. Insomma è da parecchio che ho il desiderio di svolgere questo tipo di inchiesta, anche perché voglio veramente vedere e sapere cosa salta fuori. 

Ho in previsione la pubblicazione di alcuni lavori o voglio capire se devo orientarmi su eBook o sul cartaceo. Può darsi che non piaccia a molti e può sicuramente darsi che dia un responso completamente diverso da quello che ci si aspetti. Vedremo cosa succederà nei prossimi giorni. Nel frattempo... 

Ora suppongo che molti di coloro che seguono quotidianamente il mio blog e che sono soliti interagire con i miei contenuti, non abbiano problemi a rispondere che sì, leggono eBook

Sono convinto che molti di loro hanno acquistato degli eBook e che hanno letto degli eBook, ma al tempo stesso mi capita di avere a che fare e interagire con persone che l'eBook continuano a ripudiarli e e a non prenderli in considerazione, quindi... 

Ma andiamo per ordine. Ho preparato cinque domande, alle quali ho dato anch'io risposta. Ovviamente se non li avete mai letti, scrivetemi in un commento che non li avete mai letti, altrimenti dateci dentro. 

1 - Mai letto un Ebook? 

(Senza pensarci troppo questa è la domanda che mi interessa maggiormente). Certo che ne ho letti e continuo a leggerli. Principalmente però da computer.


2 - Di che cosa discorreva: ( romanzo , saggio, manuale, ecc...)

Nel mio caso si trattava di un manuale. E ne ho letto molti da allora. Se devo studiare quasi quasi preferisco l'ebook, ma quanto riguarda la narrativa pura e semplice mi sposto sul cartaceo. 


3 - Come lo avete trovato? 

Nel mio caso è stato utile.


4 - Lo consigliereste a qualcuno? 

Sì, anche se solo per lo studio. Come veicolo di apprendimento e studio per conto mio un EBook è insuperabile e offre molto di più di un supporto cartaceo 


5 - Con che strumento li leggete? 

Leggo gli eBook solo con il computer, non con altri strumenti digitali. 


Adesso, se volete, naturalmente potete anche prendere le mie cinque domande e impostarle sul vostro blog o sul vostro sito. Sono convinto dopo tutto che si tratti di una curiosità non solo mia, ma di carattere globale. 

Vi voglio bene. 

Grazie.

I Libri di Francesca
Il Mio Mondo
Myrtilla'shouse


28 commenti:

  1. Ciao Ferruccio farò senz'altro il post linkando questo ma intanto ti rispondo qui.
    1 sempre stata nemica giurata degli ebook mi sto ricredendo. Diciamo cartaceo 90, 10 ebook. Quindi Sì ne ho letti.
    2 romanzi
    3 comodo fuori casa
    4 si anche se il cartaceo è sempre il mio preferito. Per chi viaggia o deve fare lunghe attese il formato elettronico è più comodo e maneggevole
    5 per ora sul tablet ma non nego che un ereader potrebbe esserci
    Ciao e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, fammi sapere che aggiungo il link

      Elimina
    2. Il post è pronto e verrà pubblicato domani mattina.
      Se, come al solito, non ho fatto pasticci, il link è questo LINK
      Di nuovo buona giornata

      Elimina
    3. Lo aggiungo domani, quanto lo pubblichi!

      Elimina
  2. Non ho un sito né un blog, ma posso rispondere lo stesso alle domande.
    1) Parecchi.
    2) Io leggo principalmente romanzi e manuali tecnici; la proporzione è la stessa (circa 90% romanzi, il resto di manuali tecnici) tra cartaceo e ebook.
    3) Utile soprattutto con libri che prendo online, magari esteri, che in formato ebook mi arrivano all'istante.
    4) Versione tecnologica o tradizionale, un libro è un libro - e certo che consiglio alla gente di leggere. Ognuno dei due ha i suoi vantaggi e i suoi svantaggi, senza dubbio. Se uno viaggia molto e deve portarsi dietro millemila tomi, a quel punto meglio che li abbia in formato digitale, su un lettore di ebook o su un tablet (sconsiglio di usare il telefonino, però: è scomodissimo).
    5) Io non ho né lettori di ebook né tablet, quindi al momento sono limitato al computer.

    RispondiElimina
  3. Mai letti, per motivi di abitudine e di gusto personale, ma la maggior parte dei miei libri è disponibile in entrambi i formati: non demonizzo affatto gli ebook, perché a contare è, ovviamente, il contenuto. Dovendo scegliere, meglio leggere Hilsenrath (per dirne uno) su tavoletta elettronica che fabiovolo (per dirne uno) in versione cartacea... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti sei spiegato molto bene. Grazie Zio Scriba

      Elimina
  4. Per i miei scritti ho scelto l'e-book, mi è sembrata la soluzione più rapida ed efficiente.

    In qualità di lettore:

    1 - Sì, ma per ora predomina il cartaceo.

    2 - Gli e-book letti trattavano di racconti o temi accademici

    3 - In alcuni contesti possono essere più maneggevoli

    4 - Sì, soprattutto per chi studia.

    5 - Per il momento, da PC :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più o meno la pensi come me. Grazie Andrea

      Elimina
  5. 1 - Mai letto un Ebook?
    Si, ormai qualche decina

    2 - Di che cosa discorreva:
    Romanzi e racconti

    3 - Come lo avete trovato?
    Acquisti su Amazon di titoli cercati da me e segnalazioni varie

    4 - Lo consigliereste a qualcuno?
    Si. Avendo esaurito lo spazio per i libri di carta non ne posso fare più a meno e i racconti spesso si trovano solo in formato elettronico.

    5 - Con che strumento li leggete?
    Tablet (Kindle per PC se comprati su Amazon o calibre per gli altri)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Massimo, come al solito prezioso.

      Elimina
  6. 1 - Sì, da anni solo quelli

    2 - Narrativa

    3 - Fenomenali. Ho abbandonato la carta.

    4 - Sì, sconsiglio di leggere la carta.

    5 - Da ereader e da cellulare

    RispondiElimina
  7. 1 - Mai letto un Ebook?
    Sì,ma raramente

    2 - Di che cosa discorreva:
    Romanzi e racconti

    3 - Come lo avete trovato?
    La domanda può sembrare dove lo hai trovato, on realtà è se ti è stato utile. Non molto. Dovevo tomare al punto di partenza troppe volte una volta che smetti di leggere.

    4 - Lo consigliereste a qualcuno?
    Ni. Lo consiglierei solo se deve stare tanto tempo fuori casa, ma un libro cartaceo non da tutto questo ingombro. Al limite alternare.

    5 - Con che strumento li leggete?
    Tablet

    Correzione : devi sostituire Manuela e mettere manuale dov'è la seconda domanda.

    RispondiElimina
  8. Ciao,

    1. Sì, ne ho letti.

    2. Saggi, romanzi,...

    3. Bene, ma preferisco la carta.

    4. Lo consiglio.

    5. Con un piccolo table - 7" -.

    podi-.

    RispondiElimina
  9. Non ho mai letto su un Ebook, non mi ispira tanto, preferisco il classico libro cartaceo . Capisco la comodita' , ma fin che si potra' rimango tradizionale.

    RispondiElimina
  10. Per ora leggo e-book, su computer, soltanto a livello di documentazione per la mia scrittura. Di romanzi interi ne ho letto solo uno, che l'autore mi aveva chiesto di recensire sul blog, cosa che poi ho fatto.
    Una pratica che seguo è comunque quella di disporre di una versione digitale dei miei libri in cartaceo, così che quando devo ricercare una parte che mi serve non sono costretto a perderci sopra delle ore. Digito la parte di frase che mi ricordo e il gioco è fatto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be' anche da parte mia, tutti il materiale che ho scritto è in digitale. Faccio anch'io come te!

      Elimina
    2. Uhm, dalla tua risposta mi pare che forse non ci siamo capiti. Non mi riferivo ai miei scritti. Quello che intendevo dire è che cerco di avere anche una copia in digitale di tutti i libri in cartaceo che possiedo fisicamente nella mia libreria, per facilitare la ricerca delle parti che mi serve trovare al loro interno.

      Elimina
  11. 1. Ho appena iniziato il 47mo e-libro

    2. Romanzi: principalmente fantascienza e fantasy, per i manuali preferisco altri supporti.

    3. Non compro più cartaceo da quando compro eBook

    4. Lo consiglio specialmente a chi legge poco: avere una libreria in tasca annulla la scusa: "non ho posto per portarmi libri a seguito."

    5. Kindle ed iBook, a volte lettore web da casa su Linix.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giuseppe, e perdonami il ritardo nella risposta

      Elimina
  12. Visto sul blog di Francesca. Risposto alle domande: https://robbyroby.blogspot.it/2017/10/mai-letto-un-ebook-cinque-domande.html

    RispondiElimina