martedì 19 settembre 2017

Giro del mondo con la letteratura

Sono italiano ma la narrativa italiana non è neppure tra le prime cinque, secondo i miei canoni di lettura e secondo questa particolare classifica. Ma non giudicatemi male o snob. Ho già scritto che la colpa principale è della scuola, anche se è probabile che ci siano altre problematiche alla base di certe scelte. Aiutatemi a scoprirle, dopo aver messo la vostra top five. Se vi va! 

In questa particolare top five c'è qualcosa di vero e qualcosa di artefatto, ma offre sicuramente l'idea dei miei gusti letterari. In realtà è più un gioco che una cosa seria, ma, se vi diverte, potete provare a realizzare una top five del genere anche voi. Magari evidenziando i vari aspetti delle scelte. Nel mio caso, dopo la scuola, che ho citato all'inizio, ci metto il cinema e la televisione. Certe infatuazioni nascono da lì. 

1 - Narrativa Nordamericana 
Più della metà dei miei libri sono di autori Nordamericani. Lo sapete. Quando mi trovo in una libreria cerco principalmente titoli americani e se dovessi nominare degli scrittori senza pensare, state certi che si tratta quasi di sicuro di nomi di autori americani. Che ci posso fare. Credo sia un po' colpa della cultura dominante. 

2 - Narrativa Russa 
Al secondo posto dei miei gusti letterari ci stanno gli autori russi, giusto per riscaldare un poco il tema della guerra fredda. Purtroppo però si tratta di russi classici. Grandi, non c'è che dire, ma non ho idea di cosa sia la narrativa russa attuale. 

3 - Narrativa Tedesca 
C'è stato un momento in cui la narrativa tedesca era all'ordine del giorno e poco lontana dalla narrativa russa. Principalmente per la spinta dettata dai filosofi e dalla saggistica. Poi non so cosa è successo... Ora siamo al livello dei russi. Autori tedeschi viventi non ne conosco... 

4 - Narrativa IspanoAmericana 
La narrativa Ispanoamericana è la responsabile di questo post. Proprio quella ispanoamericana, non latinoamericana. La top five in questione è partita dopo aver redatto il Record Letterario di ieri. E non è il solo. Giovedì abbiamo un altra top five, sempre grazie alla narrativa ispanoamericana e parlerò specificatamente di autori ispanoamericani. La trovo una narrativa molto attuale, e, come ben sapete piuttosto viva anche a livello contemporaneo. 

5 - Narrativa Francese 
Uno dei primi libri che ho letto è di un autore francese. Vi lascio indovinare quale sia. Ho letto quasi tutti i classici più celebrati della narrativa Francese, ma nulla di contemporaneo e questo la dice lunga... 

Vi voglio bene. 

Grazie.

8 commenti:

  1. Oddio! Se scrivo narrativa in genere va bene lo stesso? :)

    Direi che la mia classifica potrebbe essere questa:
    - italiana (un po' tutti ad esclusioni di certe cose modernissime che proprio non "comprendo", vedi Moccia)
    - latino-americana (Marquez credo di averlo letto tutto e anche Amado)
    - araba (e con araba intendo afghana, irachena, iraniana eccetera, possibilmente al femminile escludendo Kaled Hosseini che reputo un grande)
    - tedesca (Mann, Hesse...)
    - nordamericana

    Con i russi non ho molto feeling. Devo ancora riprendermi dopo aver mollato Pasternak. No, dai... Tolstoj mi piace. Ho anche comperato Guerra e Pace ultimamente.

    RispondiElimina
  2. Ho difficoltà a mettere in ordine di preferenza le mie aree geografiche come hai fatto tu, quindi faccio il mio elenco di cinque ma in ordine sparso:

    Greca antica
    Nord americana
    Francese
    Tedesca
    Austriaca

    RispondiElimina
  3. Non riesco a stilare una classifica in base alla nazionalità degli autori. Non so se abbia un senso perché, se fino agli inizi del secolo scorso si poteva parlare di scuole nazionali di letteratura, oggi, con la facilità e l'immediatezza degli scambi culturali, si dovrebbe parlare di letteratura mondiale.
    Tuttavia mi trovo d'accordo con Ferruccio Gianola. Nella mia classifica personale dei primi venti romanzi di tutti i tempi e di ogni luogo c'è un solo romanzo italiano: I promessi sposi.

    RispondiElimina
  4. Sicuramente al top della mia classifica c’è la narrativa francese classica. Per il resto potrei fare una classifica per argomenti, non per nazionalità
    Scrittori europei classici ( Kafka, Mann, per dirne due)
    Fantascienza, saggistica, e infine libri che mi propongono gli amici fidati che sono un genere diverso dal mio abituale orientamento

    RispondiElimina