martedì 29 agosto 2017

Mai letto Lev Tolstoj?

«Tutte le famiglie felici si somigliano; ogni famiglia infelice è invece disgraziata a modo suo.» 

* - Anna Karenina - Lev Tolstoj - * 

Più volte o parlato di incipit di romanzi sul mio blog. Per giochini e per interessi di altro tipo. Ho anche chiesto in passato quale fosse l'incipit preferito. Se dovessi chiederlo adesso, però, avrei le idee più chiare sulle preferenze. Se dovessi fare un sondaggio su quale sia il miglior incipit di sempre, molti lettori, sono convinto, citerebbero Anna Karenina di Lev Tolstoj

Citerebbero la frase che ho messo tra virgolette all'inizio. Senza ombra di dubbio credo sia uno degli incipit più conosciuti e profondi al tempo stesso e diventa evidente che dopo aver letto una frase simile diventa quasi naturale andare avanti nella lettura del romanzo. 

Ma Tolstoj non si ferma solo alle vicende di Anna Karenina. Il primo romanzo che ho letto dello scrittore e filosofo russo è Guerra e pace. Un libro di mio papà ed ero molto giovane quando lo lessi. Mio papà lo aveva preso tramite l'abbonamento con la Famiglia Cristiana che aveva la mia mamma. Quattro volumi, con la copertina rigida, piacevoli anche dal punto di vista estetico (quelli che vedete in foto). Alcune migliaia di pagine sottili sottili con il testo francese tradotto nelle note. 

Un'opera fenomenale, tuttavia. Un'opera di quelle che lasciano il segno, anche se in alcuni frangenti mi sembrò un po' pesante. Ci volle un mese a leggere il tutto. E fu uno dei primi libri tosti che lessi. 

Di quel libro, più che altro, mi interessavano gli aspetti legati alla guerra dapprima. I Dragoni francesi, gli Ulani. E poi principi e principesse. Pranzi e salotti russi.

Ho letto anche Anna Karenina, come è logico supporre e altre cose di Tolstoj. Un autore che non può non far parte del nostro bagaglio culturale. 

Un autore dallo spessore immenso... 

Per questo oggi si è preso un posto nelle mie inchieste. Un post doveroso verso uno dei più grandi scrittori di sempre. 

Probabilmente ci sarebbe ancora molto e molto da dire, ma non voglio togliere spazio al vostro contributo. Perché sapere che tocca anche a voi aggiungere un piccolo appunto in base alla domanda: mai letto Lev Tolstoj? 

Se sì, quando? E come? E cosa vi ha lasciato? 

Se invece ancora non lo avete letto...

Be' ragazzi miei correte ai ripari: Tolstoj non può mancare. 

Vi voglio bene. 

Grazie.

3 commenti:

  1. Di Tolstoj credo di avere Anna Karenina in casa,ma non l'ho ancora letto!

    Dopo aver letto il suo post l'ho cercato e non so davvero dove sia finito...

    Ma ci pensa cosa è riuscito a fare?

    Ecco mi sono posta una domanda ,perché cercavo Tolstoj proprio e solo dopo aver letto questo post?

    Grazie...

    L.

    RispondiElimina