lunedì 12 giugno 2017

Trecentocinquanta volte Record Letterari

Probabilmente qualcuno di essi è un po' forzato. Qualcuno di essi forse è un po' banale, ma i post etichettati con Primati Letterari sono trecentocinquanta. Con questo trecentocinquantuno. Ne approfitto per ripresentare i cinque più letti di sempre raccolti in una top five. Dovrebbero essere questi! 

Questo dovrebbe essere il primo post di una trilogia di articoli legati alle riviste o ai magazine - per dirla all’inglese. Dovrebbe perché in seguito dovrei presentare il magazine più venduto al mondo e anche quello più letto al mondo, sempre che riesca a trovare le voci. Intanto iniziamo con la segnalazione de La Torre di Guardia, che risulta essere la rivista più diffusa al mondo. 
---> La Torre di Guardia: la rivista più diffusa al mondo 

Il record è stato stabilito nel 2005, quando la signora Wood, ha festeggiato il suo centesimo compleanno, prima di allora non aveva mai pubblicato nulla. Il libro in questione si intitola: Fresh Air and Fun: The Story of a Blackpool Holiday Camp e racconta le avventure, tra il serio e il divertito, che avvengono in un piccolo villaggio vacanze a Blackpool (città del Regno Unito affacciata sul mare d'Irlanda) durante gli anni quaranta e cinquanta. 
---> Bertha Wood: esordire a cent’anni con libro 

Le cronache e i biografi dicono fosse in grado di scrivere fino a ottanta pagine al giorno e impiegava in media undici giorni per completare una delle sue opere. Questo è il singolare primato letterario che si porta a casa Georges Simenon, lo scrittore belga di lingua francese, conosciutissimo e famosissimo, soprattutto per aver dato vita al Commissario Maigret
---> Lo scrittore più veloce del mondo 

È ovvio che potrei fermarmi qui, perché dubito che ci sia qualcuno che non abbia pensato a lui. Sbaglio? Non è così? Non avete pensato anche voi al maghetto inglese creato dalla fantasia di Joanne Rowling? Invece è così. Già, porca l’oca, proprio lui, si tratta di Harry Potter. Dopo essere il personaggio letterario più cercato in rete è ancora una volta protagonista di un primato letterario. Be’ abbiate pazienza ma non c’è storia. 
---> Harry Potter: la saga più produttiva della storia 

Non ho mai letto un suo libro: del maghetto inglese ho in mente la faccia perché ho visto in televisione - a spezzoni - qualche suo film. Ma a livello narrativo non ho mai sfogliato un suo libro e non so se il suo viso è descritto pari pari. Tuttavia per dar manforte all’analisi di google che mi mette al primo posto come personaggio letterario più ricercato nei suoi motori Harry Potter sono andato a cercarmi un po’ di incipit: un po’ per aumentare il numero delle ricerche e far parte di una statistica, un po’ per farmi un’idea di chi sia l’occhialuto protagonista della saga. 
---> Harry Potter: il personaggio letterario più cercato in rete 

Vi voglio bene. 

Grazie.

Nessun commento:

Posta un commento