sabato 3 giugno 2017

Gente passata sul blog nel 2016

Le interviste suscitano sempre un interesse particolare sul mio blog. Vi confesso che non è semplice pianificarle e quindi a volte non si riesce a essere tempestivi. Ma dall'altra parte ci sono sempre autori e persone la cui generosità non fa difetto. Ora nel 2016 un doveroso ringraziamento devo farlo a  Elisabetta Cametti, Glenn Cooper,  Fabrizio Borgio e Giulia Madonna.  Le loro risposte restano come un geroglifico.

Se volete vedere il volto di Elisabetta Cametti. Se volete sentire il tono e il timbro della sua voce, vi basta sintonizzare il vostro televisore su Mattino 5 e non vi sfuggirà il suo piglio intelligente mentre dialoga su temi della nostra cronaca con Federica Panicucci. Se invece volete leggere i suoi libri dovete andare a vedere le vette delle classifiche dei best seller. Io, da parte mia, dopo averle posto, un paio di anni fa, alcune domande riguardo al suo libro K I guardiani della storia, mi sono permesso di disturbarla e farle di nuovo un'intervista per chiederle informazioni sul suo nuovo thriller Caino, uscito in questo giorni e pubblicato da Cairo Editore.
---> Caino di Elisabetta Cametti, l'intervista di Otium 

James Rollins sul New York Times, qualche tempo fa, lo aveva definito un "nuovo talento sorprendente". Ma Glenn Cooper è molto più di un semplice talento: scrittore, archeologo, medico, produttore cinematografico ... inoltre ha venduto più di sei milioni di libri, tradotti in trentuno lingue. Proprio di recente ha anche pubblicato il suo ultimo romanzo, "Il segno della croce" (Collana Narrativa Nord), un thriller pieno di mistero e avventura ambientato in Antartide e in Abruzzo. 
---> Il segno della croce: intervista a Glenn Cooper 

Dopo qualche mese ripropongo per la mia vetrina un'intervista. L'ospite odierno è Fabrizio Borgio, scrittore astigiano di narrativa di genere con una predilezione per il giallo e per il fantastico. Uno scrittore che conosco per il suo valore e per le sue opere. Per i Fratelli Frilli ha pubblicato tre gialli (con qualche spruzzata di sovrannaturale): La Morte Mormora, Masche e Vino Rosso Sangue.
---> Undici domande a Fabrizio Borgio 

Per la storia della settimana ospito questo sabato Giulia Madonna, pluripremiata scrittrice pescarese autrice di diversi romanzi, tra cui l'ultimo Amata Tela: una storia di passioni travolgenti che si abbatteranno, in un vortice senza fine, sulle vite dei protagonisti. Ho la fortuna di averla ospite sul mio blog e cosa c'è di meglio che sentire la sua voce. 
---> L'Amata tela di Giulia Madonna 

Vi voglio bene. 

Grazie.

4 commenti: