domenica 21 maggio 2017

Una giornata a mangiare con un blogger

Avete mai trascorso Una giornata a mangiare con un blogger? Oggi, in teoria e almeno virtualmente, potete passarla con me. Vi elencherò il menù che caratterizza una delle mie giornate di festa e di vacanza (se non sono invitato a pranzo da qualche parte o se ci sono degli ospiti). In linea di massima cerco di farla corrispondere anche al resto dei miei giorni. Ma a volte non ci si riesce. Intanto... 



Prima colazione 

La mia prima colazione tipica parte con un bicchiere di acqua tiepida, di solito verso le sette del mattino. Trascorsi un paio di minuti, mentre preparo una piccola moka di caffè, bevo una spremuta di arance o di pompelmo. Poi mangio mezzo panino integrale con dei formaggi oppure dei salumi (dipende dalla disponibilità). L'ideale sono l'emmental bavarese, la bresaola o il prosciutto crudo dolce. Quindi bevo il caffè zuccherato macchiandolo con del latte freddo. Un pezzettino di cioccolato fondente amaro. Due kiwi e via... 


Rompipasto 

Quando è possibile mangio mezzo panino con degli affettati o mezza banana verso le dieci del mattino. Non mi fa arrivare a pranzo con i morsi della fame, che sono sempre da evitare se si vuole essere sempre a mille fisicamente e intellettualmente. 



Pranzo 

Il mio pranzo, verso le dodici e mezza, inizia sempre con un frutto. Una mela, una pera, una pesca. Oppure fragole e ciliegie quando ci sono. Segue un primo o un secondo. Oggi per esempio è la volta di un secondo. Un purè di patate, delle fettine di carne di pollo alla griglia e un paio di fette di pane pugliese. Per finire una tazzina di caffè e un pezzettino di cioccolato fondente amaro. 



Merenda 

La merenda cerco di farla sempre. In qualsiasi posto mi trovo a essere. Non si sa mai. Una tazza di tè verso le quattro si riesce quasi sempre a prenderla. Possibilmente con una paio di biscotti. Io per esempio vado matto per quelli al burro danesi... 



Cena 

La cena verso le sette e mezza è sempre preceduta da un frutto (come quelli che avete conosciuto a pranzo, dipende dalla disponibilità) o da un pomodoro crudo. Poi in base al pranzo la scelta va sul primo o sul secondo. Oggi tocca a una minestra di verdura con del riso. Con un filo di olio extra vergine crudo e una spolverata di grana. Niente caffè alla sera e niente cioccolato. Due noci... 

Non c'è altro. 

Vi voglio bene... 

Grazie.

10 commenti:

  1. Ti invidio la regolarità e l'ordine. Io sono irregolare e disordinato, senza orari e senza metodicità, mangio spesso a desiderio, a capriccio, a umore, "ad cacchium" insomma.
    E sono in tanti, comunque, a godere di questo mia irrequietezza alimentare. A cominciare dai miei amatissimi trigliceridi... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono sempre stato molto regolare con il cibo

      Elimina
  2. Complimenti, equilibrio e gusto ! Un blogger che si tiene in forma !

    RispondiElimina
  3. Ehm... colazione: salto. Due caffè a stomaco vuoto ma alle 6 del mattino mìnon hofame e devo svegliarmi. Magari una brioche verso le 9.30.
    Pranzo, se siamo solo mia madre ed io preghiamo di aver degli avanz della cena precedente e così non ce ne facciamo. Altrimenti... pane e formaggio o prosciutto e frutta.
    Cena invece ho un abbondante primo o un abbondante secondo e frutta.

    RispondiElimina
  4. Mi piacciono le tue abitudini. Anche la frutta prima del primo...

    Moz-

    RispondiElimina
  5. Complimenti,con un menù così sei sicuramente sano come un pesce ( si dice così ...mi pare 😆) e con una linea invidiabile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono unop che esagera, ma apprezzo la buona tavola

      Elimina