venerdì 21 aprile 2017

Grazie amici

Certi articoli vanno oltre le aspettative. In solo due giorni il post Il primo libro che ti salta in mente ha superato i duemila contatti, ma ciò che più mi ha impressionato sono i cento e passa commenti ricevuti tra blog, profilo facebook e profilo linkedin
Eccomi quindi un con Grazie amici, un grazie a tutti gli amici che hanno partecipato dedicandomi del tempo. Mi sembra il minimo. 

Sono sincero: ogni volta che pubblico un articolo ho sempre molte aspettative. Sarà letto? Sarà commentato? Avrà successo? 

A volte succede che le cose non vanno come devono andare, in altri momenti invece tutto va oltre le aspettative più rosee. Ci sono articoli che dovrebbero lasciare un segno profondo e magari non vengono capiti e considerati… 

Ci sono invece, al contrario, altri lavori, magari soltanto improvvisati e creati per tappare un buco momentaneo che invece vanno oltre le previsioni. 

Ecco per questi motivi, devo ammettere e confessare che non immaginavo il successo dell'articolo che ho citato nel paragrafo scritto in corsivo che avete letto all'inizio. Avendo già proposto qualcosa del genere qualche anno fa, mi aspettavo una buona risposta e nulla in più. Invece devo dire che siete stati grandiosi. 

I commenti sul blog continuano ad arrivare e molto probabilmente arriveranno per diversi giorni a venire, ma è sui social che ho ricevuto riscontro, oserei dire, senza precedenti. Condivisioni che non mi aspettavo. Commenti da persone con cui mai avevo interagito… 

È un dovere questo post, un post doveroso per ringraziare tutti voi. Ringraziare tutti voi per la generosità che mi avete dimostrato. Ringraziare tutti voi per la voglia di partecipare che c’avete messo e visto che sul blog e altrove, io, mi sono limitato a un semplice ringraziamento di circostanza non potevo non creare qualcosa dedicato a voi. 

Ma è solo un punto di partenza. I titoli che mi avete lasciato. Gli autori che avete citato saranno linfa per i post a venire senza ombra di dubbio, perché i contributi che mi sono giunti sono stati davvero preziosi, Ci sono libri che non ho mai letto. Ci sono scrittori che non conoscevo. 

Ci sono insomma talmente tanti spunti che neppure immaginate. 

Dovrei ringraziarvi uno ad uno. Ma molti di voi, quelli che mi conoscono da tempo, sanno che un po’ alla volta la mia gratitudine vi farà fare capolino in un post o in un articolo specifico, statene certi. 

Vi voglio bene. 

Grazie.

6 commenti:

  1. Questa è una cosa comune: la disattesa delle aspettative. A volte notiamo montagne di interventi e visionature su post cui noi stessi non diamo troppo affidamento, in altri casi, post cui dedichiamo l'anima, filano via nella semi indifferenza. E vabbè. L'importante è che noi rimaniamo sempre i primi estimatori di noi stessi. Amiamo scrivere, ma sopratutto amiamo rileggerci... ahahah

    RispondiElimina
  2. Grazie a te per l'impegno quotidiano nel redigere il tuo lavoro! Ciao e buona giornata 😊

    RispondiElimina
  3. Ottimo, Ferr: significa che hai saputo solleticare le corde di molte persone^^

    Moz-

    RispondiElimina