sabato 11 febbraio 2017

Social o non social: questo è il problema

Per farvi conoscere pensate sia meglio usare tutti i social che la rete mette a disposizione o pensate sia più utile puntare solo su alcuni di essi e fare un lavoro mirato? O magari lasciar perdere del tutto

Nel post di due giorni fa Perché i social servono davvero avevo scritto che avrei pensato a qualcosa di specifico per la vetrina e ora eccomi qua con questo Social o non social: questo è il problema

Nell'ultimo decennio penso di aver provato, con successo o meno, un po' tutti social network, oltre a una miriade di altre piattaforme varie che la rete ha messo a disposizione per gli utenti. 

Mi ricordo il primo MySpace

Mi ricordo OkNotizie e tutta una serie di altre applicazioni di cui mi sono servito in passato per promuovere i miei lavori. 

Ora molti di questi strumento sono stati utili, ma in alcuni casi hanno fatto il loto tempo finendo abbandonati a se stessi, per poi scomparire del tutto. Altri, mi sono reso conto che per le caratteristiche stesse dei miei contenuti non sono particolarmente adatte. Altre piattaforme sono invece per conto mio sopravvalutate. In questo post non farò altro che segnalare dunque quelle di cui mi servo ancora io. 

Al primo posto dei social di cui mi servo, c’è facebok. Ho un profilo utente (ormai con cinquemila iscritti, anche se a volte qualcuno si stacca permettendomi un ricambio) e poi tre pagine di carattere professionale legate a progetti diversi: Blog di Ferruccio Gianola, Il gatto che sognava di essere un delfino e Serpenti Velenosi. Ho già parlato in altre occasioni di come le uso e dei risultati che mi danno. 

Poi è la volta di LinkedIn. Ultimamente il profilo mi sta dando diverse soddisfazioni. Anche in questo caso ho avuto modo di parlarne, ma credo sia necessario puntualizzare l’importanza che riveste per chi è solito proporre contenuti in rete (anche se ormai lo trovo essenziale per chiunque vede il lavoro come deve essere visto al giorno d’oggi). Investite del  tempo per crearvi un profilo se ancora non lo avete. Sempre più che necessario. D'altra parte credo che presto sostituirà facebook nelle mie preferenze. 

Twitter è sceso di qualche punto nelle mie preferenze. Complice un atteggiamento di molti utenti troppo capriccioso. Per usarlo al meglio occorre molta verticalità e interazione con i profili simili. Ma siccome in questo momento sto privilegiando i due descritti in precedenza capite dove voglio arrivare. 

Un po’ in calo sono gli altri tre profili con cui interagisco, Google Plus, Pinterest e Youtube.

Per il momento, non mi serve altro! 

Vi voglio bene. 

Grazie.

11 commenti:

  1. A volte penso che scrivere qualcosa sul proprio Blog, per poi discuterne su altre piattaforme, non sia proprio tra le aspettative di un blogger. Oltretutto, spesso ci si saluta con gli "amici" senza nemmeno menzionare il post (questa cosa poi, credo ci danneggi anche nella SERP). D'altronde, nemmeno si può postarlo e poi non rispondere a quanti scrivono un semplice saluto, no? E allora? Che dobbiamo fare?
    Beh, se speravi che io avessi la risposta al tuo dilemma, mi dispiace, ho solo altre domande ... ^_^

    RispondiElimina
  2. Concordo con Vincenzo.. chi cura un blog credo dovrebbe puntare... sui blog... pochi i contributi da altri social..perlomeno per la mia esperienza (comunque limitata nel tempo e nello spazio..)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho il venti per cento dei visitatori dai social, un altro venti per cento dal blog diretto e poi motori di ricerca

      Elimina
  3. Io ho anche Telegram e Instagram.
    Giuro che anche per me Twitter è calato un po', devo rivedere un po' come usarlo al meglio^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Twitter mi sta un po' sconcertando.
      Telegram e instagram non li uso

      Elimina
  4. Io non parlo...blog, g+ e pochissimo pinterest anzi son mesi che non ci vado nemmeno.
    Tutto sommato però per il mio blogghino l'interazione con altri blogger mi basta

    RispondiElimina
  5. Io sono presente in sei social, ma vedo che alla fine ne utilizzo solo due. Il mio consiglio rafforza il tuo. Il motivo è forse semplicemente il tempo. Non si può stare tutto il giorno incollati al computer, perciò per seguire bene gli amici e curare bene la propria pagina credo che due siano il numero giusto

    RispondiElimina