sabato 18 febbraio 2017

Il blog non deve essere pesante

Mi capita giornalmente di scoprire nuovi blog. Alcuni sono interessanti e dopo qualche settimana il più delle volte è assai probabile che mi ritrovi a seguirli. Ma ci sono blog in cui una visita basta e avanza, spesso neanche quella. Un blog non deve essere pesante e quando ne trovo uno di questi sulla mia strada, faccio marcia indietro e non ci torno più. 

Oggi voglio illustrare con questo articolo della mia vetrina alcune tipologie di blog che considero pesanti. Non pesanti per la tematica che mandano avanti (di solito non arrivo neppure a capirlo) ma per tutta una serie di piccole cose a prima vista indifferenti, ma che in realtà sono distruttive.

Insomma blog davvero pesanti

Al di là che consigli da tempo di usare un layout minimalista ed essenziale per la vostra piattaforma, senza tanti fronzoli e pennacchi, continuo a notare blog del tutto indifferenti ai bisogni dei lettori e anche a prestare fede a un certo equilibrio nella qualità estetica della propria piattaforma. 

- Pubblicità 
La presenza di pubblicità, di banner e di troppi gadget inutili appesantisce un blog all’inverosimile. Ne ho già parlato ma penso sia necessario ribadirlo. Non rovinate il vostro blog per guadagnare due spiccioli in questo modo. Se non avete un milione di lettori al giorno non ve ne fate nulla.  

- Musica 
I blog che hanno la presenza di musica come sottofondo mi fanno andar via prima ancora che la pagina sia caricata. La musica che piace a voi non è detto che piaccia altri, e poi il più delle volte non serve a nulla. Se non avete un blog specificatamente musicale lasciatela perdere. 

- Sfondi dinamici e altro
Sfondi che cambiano colore, scritte che appaiono e scompaiono. Sono aspetti di un blog che non sopporto. Possiamo anche aggiungerci il pulsante con la richiesta di seguire la pagina facebook. Se pensate che la gente apprezzi queste cose vi sbagliate di grosso. 

- Impaginazione disordinata 
A volte con certi blog non si riesce a capire neppure dove comincia e dove finisce un articolo. Articoli pasticciati, più che scritti. Font illeggibili. Giustificazioni messe lì a caso. Nessun gusto estetico. Contrasti cromativi, tra sfondi e testo, da far paura ai fantasmi… 

- Puntatore del mouse 
Ci sono blog che neppure la mia nipotina di cinque anni metterebbe insieme, il puntatore del mouse a forma di coccinella o di tartaruga. Il nostro blog non viene letto sul nostro computer ma tramite dispositivi diversi e non è detto che la soluzione che abbiamo pensato sia ottimale. 

Vi voglio bene. 

Grazie.

20 commenti:

  1. Credo di non andare troppo lontano se dico che il sogno di ogni blogger sia quello di vedere i propri post nella home dei motori di ricerca Web, come Google (tanto per citarne uno a caso ^_^).

    Per fare in modo che ciò avvenga, bisogna convincere i suoi "crawler" (per chi non lo sapesse, sono gli spider o i robot, di cui si serve per analizzare, oltre il contenuto, anche l'indice di gradimento da parte dei nostri lettori).

    Ora, se gli ospiti lasciano il nostro Sito dopo pochi secondi, mi pare logico che i nostri sogni non potranno mai avverarsi. E siccome tutto ciò che hai scritto rispecchia anche il mio comportamento verso i Blog che hai testé descritto, consiglio a tutti di seguire i tuoi consigli!

    RispondiElimina
  2. Uao.. il mio blog non ha nessuna negatività tra quelle segnalate... certo se poi uno ci scrive solo cavolate... ihih..

    RispondiElimina
  3. I video che partono da soli sono ancora peggio della musica perché non solo fanno rumore ma possono essere pure assai pesanti.

    I puntatori del mouse che dovrebbero essere fighetti sono tipicamente delle schifezze che pesano mostruosamente creando problemi nella navigazione e fanno venir voglia di abbandonare il blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche i video! Se devo aprire il blog solo per porcherie è meglio che lasci stare

      Elimina
  4. Aiuto! Allora, bacchettate anche per i prolissi?
    I pop-up sono devastanti concordo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, il tuo blog non ha niente a che vedere con questi :-D
      Anzi

      Elimina
    2. Mi conforti, ho da imparare comunque da te, la prolissità è un mio cruccio. E grazie di cuore per il sostegno.
      "Ti voglio bene" anch'io.

      Elimina
    3. Magari è un punto di forza, dipende da chi lo guarda!
      Grazie a te per la stima

      Elimina
  5. Sono d'accordissimo con te su tutti i punti... ma pecco in uno di questi.
    Allora: gadget inutili, slide, frasi ecc... manco ai tempi dei MySpace.
    Le canzoni che partono in automatico mi danno fastidio se ad esempio sto ascoltando già qualcosa.
    Apprezzerei di più se fosse una canzone originale, chessò... il jingle del blog stesso^^

    Veniamo al punto dove pecco: ho il gadget della pagina FB.
    Ma io considero i social tutte estensioni stesse del blog, e prestissimo (sto mettendo a punto il tutto) vi spiegherò anche cosa trovare in ognuna delle piattaforme -sempre legata al marchio MOC- ma con contenuti spesso diversi :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. diciamo che non era quello che intendevo come gadget. I social anche per me sono delle estensioni. Dopotutto hanno un loro valore, mentre non lo hanno il vincitore del premio tal dei tali messo in grande e via seguito o link a piattaforme che sono solo parassitarie

      Elimina
    2. Ah, in quel caso sì: sono tutti banali orpelli che appesantiscono.
      E poi c'è anche da dire che tantissimo oggi leggono da mobile. A meno che si è scelto (sciaguratamente?) di non inserire l'opzione mobile-friendly, tutti quegli orpelli manco si vedranno da cellulare!!^^

      Moz-

      Elimina
  6. Concordo con te Ferruccio e aggiungo le stelline/farfalline/fiorellini che continuano a scendere llungo lo schermo, dall'alto al basso e immancabilmente finiscono sempre sotto a.. alla freccina :) del mouse.
    Adesso però vado a controllare il mio ahhaahhaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insopportabili le stelline e i fiorellini!

      Elimina
  7. Alla fine hai soprattutto evidenziato questioni non legate alle tematiche trattate. Concordo con te, quelli che hanno la musica e sfondi cangianti mi stressano parecchio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le tematiche, qualsiasi esse siano, se portate avanti con impegno, meritano sempre rispetto!

      Elimina
  8. Concetti semplici ma che hai fatto bene a sottolineare ancora, visto che ancora esistono blog pieni di banner o che ti chiedono di di condividere il post altrimenti non ti fanno finire di leggere il post.

    RispondiElimina