sabato 3 dicembre 2016

Cinque cose da non fare mai con il blog

Sul mio blog credo siano apparsi altri articoli in passato con questo tipo di tematiche, forse mi sarebbe bastato aggiornarli e riportarli in vita senza ricrearne uno da zero. Ma si trova sempre qualcosa di nuovo e attuale da proporre. Per questo oggi in vetrina propongo Cinque cose da non fare mai con il blog. Nulla di nuovo sotto il sole in apparenza, ma è sempre meglio consigliare di evitare di incorrere in certi errori, con la speranza di apportare qualcosa in più. 

1 - Spam 
Lo spam è un vero flagello per chi lavora in rete e molti blogger non hanno ancora capito che fa male. Terribilmente male. Continuano a lasciare link del proprio blog (quando non richiesto) nei commenti di altre piattaforme. Ma sopratutto c’è un vero proprio spam nei gruppi sui social. Pratiche del tutto inutile visto che il più delle volte sono auto-penalizzanti e che in ogni caso non danno risultati! 

2 - Acquisto visite 
Acquistare visite per far crescere il blog è un grosso errore (lo fate decrescere e vi tagliate un bel po' di ponti). Come iscrivere il blog su certe piattaforme ambigue. È nocivo fare dell'autosurf per fare numeri. Insomma non conviene servirsi di tutte quelle pratiche che ti portano ad avere visite non proprio limpide e che danno vantaggi soltanto a chi si occupa di queste cose alla base. Non è il caso di scavare la fossa al blog

3 - Attacchi diretti 
Evitare di scatenare polemiche dirette. Tutto deve essere fatto in modo oggettivo e mai dominato dall'aspetto emozionale. Anche le critiche più dure devono evitare lo scontro frontale. 

4 - Chiedere commenti 
Tra le cose che più mi danno fastidio ci sono coloro che commentano i post chiedendo di essere commentati a loro volta. Pensavo fosse un qualcosa che facesse arrabbiare solo il sottoscritto, ma mi sono reso conto che molti altri blogger si irritano per questa faccenda. Va detto che un blogger esperto non lo fa, e un simile comportamento è tipico dei novizi, ma è assolutamente da non fare perché a lungo andare paga dazio. 

5 - Post non originali 
I post devono essere originali, quello che mettete preso da altre parte deve essere messo come citazione. Non copiate il post di un blogger sperando di fargli un favore perché lo citate o lo linkate. Danneggiate voi e anche il lavoro del blogger che amate. Se proprio non potete fare a meno di esaltare un articolo che vi ha esaltato, usatelo come fonte di ispirazione. Ma siate sempre unici e originali

Vi voglio bene. 

Grazie.

10 commenti:

  1. Pensa tu, nel mio post di oggi invece... invito proprio a spammare XD
    Ok, non così, ovviamente con criterio e verso gruppi che si occupano di argomenti analoghi^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo ma c'è spam e spam e credo che il tuo non sia quello passivo. Mettere il proprio link in un gruppo che sia di facebook o di google plus senza due note introduttive personali però non porta vantaggi a lungo andare. Come condividere il proprio post in automatico su 50 gruppi su facebook.

      Elimina
    2. Sì, su questo hai pienamente ragione: risulta inoltre anche fastidioso.

      Moz-

      Elimina
    3. Però le tue dritte sono veramente fantasiose e fuori dai soliti contesti. Ma sotto certi aspetti mi sento molto in assonanza con te!

      Elimina
  2. O anche pubblicare in contemporanea lo stesso post su benn 31 community diverse. Sì, che sono st..a me lo dio da sola ma mi sono presa la briga di contarle.
    Trovo che sia una follia.
    Credo che la condivisione debba essere mirata. Se il mio post interessa una tale community condivido altrimenti no.

    Quello che odio soprattutto è la scritta... ciao, ecco il mio blog, vieni a trovarmi.
    E' ovvio che se trovo un commento da una persona sconosciuta vado a curiosare sul suo profilo. Magari ci torno anche volentieri perchè posta articoli che mi interessano. Magari non ci torno più per il motivo opposto.

    Gli attacchi diretti sono.... terribili! Si possono dire le stesse cose in modi più civili.
    Però, anche i commenti falsamente ironici, che sanno di presa per i fondelli più che di ironia irritano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci vuole un po' di criterio giusto.
      Il vieni a trovarmi per me equivali a dormi non ti voglio leggere.

      In fondo anche io la vedo come te, quando uno ti commenta, una volta, due volte, tre volte, vai a vedere. Poi il commentare o il non commentare non è un obbligo. Non tollero proprio chi chiede "commenti"

      Elimina
    2. Il discorso lo avevi già fatto se non sbaglio.
      Commenti se hai qualcosa da dire non per forza

      Elimina
  3. Concordo in pieno.
    Ciao carissimo! :)

    RispondiElimina