domenica 9 ottobre 2016

Fame di fumetti

Credo di aver parlato pochissime volte di fumetti sul mio blog, e quasi sempre del mio amato Tex Willer

Ho parlato ancora meno di cibo legato ai fumetti, visto che il mio blog si limita solo a un articolo, sempre legato a Tex, A pranzo con Kit Carson

Oggi voglio rimediare e mettervi davanti agli occhi cinque situazioni di cibo presenti nei fumetti che mi hanno sempre suggestionato e stuzzicato la fame

1 - Il pane a cassetta di Paperino 
Quando leggevo Topolino, il pane a cassetta di Paperino non lo avevo mai visto. Il negozio dove la mia mamma faceva la spesa alimentare non lo aveva in vendita. Così più di una volta ho provato a immaginare come potevano essere qui panini alti come un grattacielo che Paperino preparava. Una curiosità che ho provato piuttosto tardi.  

2 - Gli hamburger di Poldo 
Anche in questo caso vale lo stesso discorso di Paperino. I primi panini con gli hamburger, quelli di tipo americani li ho mangiati che facevo le superiori. Ma avevo sempre voglia di provarli, quando leggevo Braccio di Ferro. Mi sarebbe piaciuto essere al suo posto. 

3 - Le noccioline di Pippo 
Da piccolino adoravo le arachidi e qualche anno dopo impazzivo per le arachidi tostate. Ne andavo pazzo e ogni volta che Pippo le mangiava avrei fatto la stessa cosa. avevo sempre fame. 

4 - Gli arrosti di Asterix 
Gli arrosti di cinghiale di Obelix e quelle tavolate preparate dai Galli le ho sempre trovate irresistibili. L'ideale per ricominciare a mangiare subito dopo aver mangiato. 

5 - I salami di Jacovitti 
Mai capiti, ma sul diario a scuola i suoi salami monchi erano sufficienti per non fare arrivare il panino all'intervallo. Lo mangiavo mentre l'insegnate spiegava e mangiavo anche i salami di Jacovitti

Vi voglio bene. 

Grazie.

8 commenti:

  1. E poi c'è la meravigliosa zuppa di foglie di cavolo del Gruppo TNT...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, anche quella, ma ero già più grande... pensa che questo post è nato pensando alla torta di nonna papera

      Elimina
  2. Questo è un vero menù per chi ama i fumetti! :D Aggiungo, per me, anche gli spinaci di Braccio di Ferro!
    Buona domenica ^^

    RispondiElimina
  3. Li ricordo tutti ma quello che in assoluto ha colpito di più la mia fantasia di bambina (all'epoa :( ) sono proprio i salami di Jacovitti. Se ci penso me li rivedo davanti agli occhi. Salami sparsi ovunque, in ogni vignetta. La sua firma praticamente ahaha

    RispondiElimina
  4. Pensavo di non essere normale ogniqualvolta sentivo fame nel vedere le torte di nonna papera o le frittelle che Paperino preparava per i nipotini,invece vedo che lo stimolo era uguale per tanti 😉 Non tralascio i mitici panini di poldo o le cosce di pollo che addentava asterix!I fumetti sono ricchi di cibo ... poi a fine pasto un bicchiere,solo uno 😉,di barbera imitando nonno tricheco!

    RispondiElimina