domenica 4 settembre 2016

La olla podrida di Miguel de Cervantes

«Il miglior condimento che ci sia è la fame.» 

Sono quattrocento anni che Miguel de Cervantes, l'autore del celeberrimo capolavoro della letteratura mondiale Don Chisciotte della Mancia, è morto e complice il fatto che stasera assisterò a uno spettacolo letterario musicale, in cui è c protagonista, sono stato spinto a cercare qualche curiosità legata al cibo da usare in questa domenica per la mia rubrica dedicata alla cucina

Ho trovato subito la frase che ho messo tra virgolette e avrei potuto fermarmi lì, ma approfondendo un po' il discorso ho scoperto che Sancho Panza, il fedele scudiero protagonista del Don Chisciotte di Cervantes, era incantato dal sapore e dal profumo della Olla Podrida: pietanza che viene nominata più di una volta nel romanzo. Ho dedotto che anche il grande scrittore ne fosse ghiotto. 

Ma cos'è la olla podrida

Si tratta di un popolare stufato della cucina spagnola, specialità della città di Burgos, già presente nella cucina medievale. 

Una pietanza a base di maiale, salsicce, fagioli e una varietà di altre carni e verdure, spesso anche ceci, a seconda della ricetta utilizzata e anche a seconda degli avanzi settimanali (potrida). Lo stufato è tradizionalmente preparato in una pentola di terracotta (chiamata olla) per diverse ore. Si mangia come piatto unico ed è tipico delle feste. Magari stasera dopo il concerto la provo! 

Vi voglio bene. 

Grazie. 

Fonti: Pangea News

10 commenti:

  1. Parlando di cucina, volevo segnalare il libro di Giana Anguissola (Piacenza 1906-Milano 1966) intitolato " Buona tavola e belle lettere" con ricette della cucina milanese ed emiliana (Tra tutte la ricetta degli "anolini" alla piacentina),

    RispondiElimina
  2. Un piatto leggero leggero molto simile ad una pietanza che si prepara anche in Sardegna,la cosidetta favata a base di fave o
    ceci,carne di maiale e verdure 😊un pochino pesante ma ottima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Interessante. Dovrò provare anche questa... il prossimo viaggio in Sardegna!

      Elimina
    2. Un viaggio che dovrai organizzare durante l'inverno allora,durante l'estate non si prepara😉

      Elimina
    3. Benissimo, lo studierò nei dettagli!

      Elimina
  3. Facci sapere com'è andata la degustazione! :-)

    RispondiElimina
  4. Sì, probabilmente cibo pesantuccio maquanto deve essere buono!
    Mannaggia Ferruccio.. mi hai fatto tornar la fame 😊

    RispondiElimina