domenica 11 settembre 2016

La carne in scatola di Francis Scott Fitzgerald

Se seguite da tempo il mio blog vi sarete accorti che uno dei miei scrittori preferiti è Francis Scott Fitzgerald

Ne ho tessuto le lodi in più di un'occasione. 

Qualche tempo fa ho anche preso a prestito alcune frasi del suo capolavoro Il grande Gatsby per la mia cucina domenicale. 

Vi confesso però che mi sono chiesto più di una volta del perché nella sua narrativa non fosse presente il cibo, alla maniera di Hemingway, tanto per rimanere nel campo della narrativa nordamericana. 

Be' la risposta me l'ha suggerita il New York Times

Il buon Francis era un uomo dal cibo frugale. Infatti il suo snack preferito quando non era una mela era  La carne in scatola mangiata direttamente dalla latta. 

Insomma, un qualcosa che mi lascia perplesso visto che non me lo vedo mangiare carne in scatola mentre seduto a un tavolo di lavoro in una villa della Costa Azzurra inizia la storia che segue: 

Sulla bella costa della riviera francese, a mezza strada tra Marsiglia e il confine italiano, sorge un albergo rosa, grande e orgoglioso. Palme deferenti ne rinfrescano la facciata rosata, e davanti a esso si stende una breve spiaggia abbagliante. Recentemente è diventato un ritrovo estivo di gente importante e alla moda; dieci anni fa, quando in aprile la clientela inglese andava verso il Nord era quasi deserto. Ora molte villette vi si raggruppano intorno; ma quando questa storia incomincia, soltanto i tetti di una dozzina di vecchie ville marcivano come ninfee in mezzo ai pini ammassati tra l'Hôtel des Étrangers di Gausse e Cannes, cinque miglia più in là. 

Vi voglio bene. 

Grazie. 

Fonti: NYTimes

6 commenti:

  1. I casi sono due:o non era un buongustaio oppure era talmente innamorato del suo lavoro che vedeva come una perdita di tempo quella dedicata al consumo di un pranzo normale e di conseguenza andava più che bene un pasto frugale ...una simmenthal gustata direttamente dalla scatoletta e non perdeva neanche tempo per lavare le stoviglie 😉

    RispondiElimina
  2. Beh carne in scatola con cracker è un piatto chic, magari aggiungerei anche un pomodoro XD Adoro F.S. ancora di più ahahahahah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma la mangiava dalla scatola LOL

      Elimina
    2. Si fa più in fretta! :D Per me, ad eccezione di pranzi o cene in compagnia, la "nutrizione" è una rottura di scatola e perdita di tempo :D

      Elimina