giovedì 18 agosto 2016

Quanti dolori blogger

Tra le cose più impressionanti che trovo nel mondo del blogging, nulla, per conto mio, è terribile come il rendersi conto dello scorrere del tempo in avanti e sono dolori. 

Quanti dolori blogger: sì, bisogna proprio dire così. 

A volte ci si mette lì e per dar sfogo alla creatività si inventa una nuova rubrica e poi per caso si scopre che nel giro di un anno si sono catalogati in questa nuova rubrica cinquanta articoli. E nel frattempo è trascorso un anno come se fosse una settimana: ecco il perché di questo post

Una rubrica partita il mese di agosto dell'anno scorso e che neppure mi ero accorto di essere arrivato a questo punto. 

Tuttavia al di là della scelta del titolo, abbiamo a che fare con una rubrica che mi sta dando molte soddisfazioni. Ma che mi ha lasciato più che sbigottito quando ho notato il numero di questi articoli. 

Non pensavo di averne realizzati così tanti. Ero fermo a una ventina, non di più e contarne cinquanta mi ha scioccato. Vuol dire che ne ho pubblicato mediamente uno a settimana. 

Volevo quasi linkare i cinque articoli più letti, ma ho capito che certe cose non funzionano come voglio, ma ne parlerò in un articolo domani. 

Perciò se siete curiosi e volete leggerli non dovete fa altro che scorrere sui post che compaiono cliccando I dolori del giovane blogger

Vi voglio bene. 

Grazie.

2 commenti: