lunedì 25 luglio 2016

L'inventore letterario del mondo perduto

A tutta prima un simile titolo, L'inventore letterario del mondo perduto, credo che lasci sgomenti. 

Ma Conan Doyle non è soltanto l'inventore di un investigatore come Sherlock Holmes, è anche l'ispiratore di un sotto-genere letterario nato nella tarda età vittoriana, (tra fine Ottocento e inizio Novecento insomma) e ripreso in seguito nel cinema. 

Un sottogenere che ha come tematica tipica un mondo perduto contraddistinto da paesaggi esotici e animali feroci e spesso estinti e condito da avventure di ogni genere, nato proprio con il  romanzo di Conan Doyle Il mondo perduto

Ora, credo che presentare un elenco con opere di questo tipo non sia lo scopo del post (visto che il mio record è già assegnato) ma se avete suggerimenti e titoli o consigli da mettere nei commenti ve ne sarò grato come sempre. 


Incipit: 

Il signor Hungerton, suo padre, era la persona con meno tatto della terra; leggero, vanesio e distratto, era un uomo buonissimo, ma assolutamente egocentrico. Se esisteva qualcosa che poteva allontanarmi da Gladys, quella era l'idea di averlo per suocero. Sono convinto che credesse con tutto il cuore che mi recassi in visita a The Chestnuts tre volte alla settimana solo per il piacere della sua compagnia, e specialmente per ascoltare le sue opinioni sul bimetallismo, un campo nel quale stava per diventare un'autorità. 

Vi voglio bene. 

Grazie.

12 commenti:

  1. Caratteristiche fondamentali del mondo perduto sono l'essere geograficamente separato dal resto del mondo da una barriera di qualche tipo (montagne, nebbia, spine ecc.) e di riunire insieme le ere geologiche anteriori alla nostra. Per cui convivono nello stesso spazio dinosauri e mammiferi preistorici, uomo compreso. Spesso ma non sempre vi si incontrano anche esseri fantastici, vedi, per esempio King Kong.

    RispondiElimina
  2. Pensa che ho sempre pensato fosse Verne.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da bambino adoravo 'sto genere di storie

      Elimina
    2. In effetti "L'isola misteriosa" è precedente.

      Elimina
    3. Wikipedia dice propri che prende il nome da il Mondo perduto

      Elimina
  3. anna maria de Majo25 luglio 2016 09:15

    Mi è sempre molto piaciuto anche "Orizzonte perduto" dell'inglese James Hilton, il famoso luogo denominato Shangri-là :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo conosco come storia: anche lì si parla di Mondo perduto?

      Elimina
  4. Ho letto quel libro da ragazzino: per come lo ricordo, era davvero avvincente.

    RispondiElimina
  5. Mannaggia a te Ferruccio!!!
    Mi hai talmente incuriosito che me lo sono fatto scaricare da mia figlia. Non so quando riuscirò a leggerlo perchè la mia pila di libri in attesa è alta però, mai dire mai :)

    RispondiElimina