giovedì 14 luglio 2016

Come arrivare sul mio blog dai motori di ricerca

Sino a qualche anno fa ero solito pubblicare una volta al mese un post dove raccoglievo le chiavi di ricerca (avevo aperto anche una pagina facebook) che caratterizzavano le visite: una strada per Come arrivare sul mio blog dai motori di ricerca, detto semplicemente. 

Non ho più fatto nulla di simile e approfitto di questa giornata estiva per riproporre cinque vecchi articoli. È molto divertente rileggere certe cose (lo capite anche solo dai titoli), dopotutto viene anche da domandarsi se non ci sia gente malata in giro

È probabile che se lo facessi davvero potrei arricchirmi una volta per tutte, ma credo di non avere l’esperienza sufficiente per poterlo fare: il titolo del post è soltanto dovuto al fatto che parecchi visitatori giungono nelle pagine del mio sito usando termini non proprio pudici. 
---> Pornografia all’assalto 

Mentre cerco di inventare qualcosa di nuovo da proporre in vista delle feste, ritorniamo a postare qualche articolo con evidenziate alcune chiavi di ricerca
---> Vorrei intervistare l’autore dell’Odissea 

Questo mese ho deciso di partire con un post dedicato alle chiavi di ricerca. Avrei aspettato ancora qualche giorno ma la voce che dà il titolo all’articolo mai ha fatto sbellicare dalle risate. 
---> Ho mangiato un cibo che non mi piace 

Il titolo di questo post è una chiave di ricerca giunta il mese scorso. Retorica? Boh, probabile. Come al solito ne ho raccolte alcune, inserite poi con il copia e incolla, naturalmente, il tutto per evidenziare che gli errori non sono miei. 
---> Il mio sangue è puro come la bandiera italiana 

Allora, a poco più di una settimana di distanza dalla sua creazione, la pagina in facebook: Chiavi di ricerca meravigliose ha raggiunto i 168 fan, ci sono 112 persone al momento che ne parlano e ci sono molti post, ma la cosa più importante consiste nel fatto che ho notato l’interazione di molti amici blogger. 
---> Conoscere Natalie Imbruglia 

Vi voglio bene. 

Grazie.

6 commenti:

  1. Termini di ricerca decisamente poco ortodossi :D

    Misteri della SEO, immagino.

    RispondiElimina
  2. Cit.: dopotutto viene anche da domandarsi se non ci sia gente malata in giro
    La giusta formulazione è: viene da domandarsi quanta gente non malata, o troppo malata, ci sia in giro ^_^

    RispondiElimina
  3. Capito per caso... ehm...giuro attraverso il tuo profilo a cui sono risalita cliccando su nome e cognome dopo aver letto un tuo commento su un blog di un'amica... E mi si è aperto un mondo! O-O...

    In prima botta ho cercato di capire, giunta e addentratami in "Ho mangiato un cibo che non mi piace"... ridevo da sola come una cretina davanti allo schermo del pc.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alcune sono veramente comiche.
      Grazie per l'apprezzamento Regina Zalieva

      Elimina