lunedì 11 aprile 2016

L'inventore della New Wave fantascientifica

Se penso alla New Wave, la prima cosa che mi viene in mente è un periodo caratterizzato da una forte infatuazione per un certo tipo di musica che ha segnato un'epoca.  Una miriade di gruppi musicali, inutile elencarli: non saprei dove cominciare.

Mai e poi mai l'avrei associata a un genere letterario diffusissimo, specialmente nel mondo anglosassone, come quello della fantascienza. 

Ma oggi, per i primati letterari, associamo proprio le due voci e andiamo a segnalare L'inventore della New Wave fantascientifica

Il primato deve essere assegnato a Michael Moorcock, un giovane scrittore inglese che nel 1964, lanciò la nuova onda, quando assunse la direzione della rivista di fantascienza britannica New Worlds. 

In breve lo scrittore, trasformò la rivista nel punto di raccolta di tutte le tendenze più sperimentali ed eversive della fantascienza di quel periodo. 

La New Wave nacque come reazione spontanea alla fantascienza allora esistente (in particolare quella britannica), giudicata priva di originalità, pesante e senza alcuna ambizione. 

Ecco alcuni autori che hanno reso grande il genere:

Brian Aldiss 
J.G. Ballard
John Brunner 
Philip K. Dick 
Samuel R. Delany 
Thomas M. Disch 
Harlan Ellison 
Harry Harrison 
M. John Harrison 
Ursula K. Le Guin 
Stanislaw Lem 
Michael Moorcock 
Keith Roberts 
Robert Silverberg 
Norman Spinrad 
Roger Zelazny 

Vi voglio bene. 

Grazie.

4 commenti:

  1. Credo ne facciano parte anche i due miei scrittori di fantascienza preferiti, Sheckley e Farmer, ma non li vedo in elenco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho preso solo quelli suggeriti da wikipedia

      Elimina
  2. Eh bè, nella lista ci sono il mitico J.G. Ballard e il grande Philip K. Dick

    RispondiElimina
  3. Non sapevo che esistesse questa corrente della sci-fi :O Leggo grandi nomi nella lista!

    RispondiElimina