martedì 19 aprile 2016

Dieci motivi per non aprire un blog

«Penso tu sia uno dei blogger che prende quest'attività più seriamente tra quelli che conosco :) Uno dei primi che ho beccato nella blogosfera. Beh, i risultati del tuo impegno ci sono, quindi continua così!» 

Nel giro di una settimana è la seconda volta che Davide Storti mi offre la possibilità di redigere un post grazie a uno dei suoi commenti. 

Il commento è preso dal post di sabato Cos'è Otium di Ferruccio Gianola blog. L'ho intitolato Dieci motivi per non aprire un blog.

Mi fa molto piacere un simile commento perché svolgo in maniera molto seria l'attività del blogger. Dopotutto tutte le attività se fatte seriamente danno soddisfazione

Certo non tutte le ciambelle riescono con il buco, e a volte qualche articolo non mi soddisfa al pieno e non mi dà i risultati voluti. Ma essere preso a riferimento ed essere ispiratore di romanzi mi rende orgoglioso. Essere invitato a parlare per le cose che tratto sul blog. Essere cercato per le cose che tratto sul blog

Insomma tutto questo mi fa piacere e mi fa capire che l'aver preso questo progetto non era una cosa campata in aria. E forse è proprio per questo che oggi mi sento di consigliare di... 


Non aprire un blog se non avete un progetto. 
Non aprite un blog se vi dimenticate d'averlo. 
Non aprire un blog se vi serve solo per fare polemiche. 
Non aprire un blog solo perché non avete nulla da fare. 
Non aprire un blog se pensate solo a trollare. 
Non aprire un blog se pensate solo a voi stessi. 
Non aprire un blog se volete solo mostrare quanto siete bravi nel fare qualcosa. 
Non aprire un blog se non siete motivati. 
Non aprire un blog solo perché siete in cerca di qualcuno da sposare. 
Non aprire un blog se non ne sentite il bisogno. 

Vi voglio bene. 

Grazie.

12 commenti:

  1. Eheh, grazie per la seconda citazione.
    Wow, i motivi per non aprirlo, direi tutti buoni. Pensa che proprio ieri ho tenuto una lezione sul perché invece dovrebbero aprirlo, incentrata sulle grandi possibilità che il blog ti da quando si parla di narrativa e narrativa collettiva. Che posto meraviglioso per la creatività se uno ha voglia di interagire come si deve! :D

    CervelloBacato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho elencato anche i motivi perché bisognerebbe aprirlo, da qualche parte.

      Elimina
  2. C'è anche chi consiglia di aprire un blog PER fare polemiche ;-)

    RispondiElimina
  3. Eppure ci sono moltissimi blog che non vanno affatto male e si basano su molti dei punti che hai elencato. Continuo a pensare che dipenda dall'interazione e quindi dall'utenza che abbiamo in mente.
    In più il legame blog-social ora come ora pesa.

    RispondiElimina
  4. Ottime le motivazioni per NON aprire un blog,però Ferruccio spiegami il nono punto,non ci arrivo:-) c'è qualcuno che apre un blog per sposarsi??? Pensavo ci fossero un milione di metodi,ma aprire un blog per quello mi sembra un tantino assurdo !Ciao e buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Donne che tampinano anche via blog, poi trovano qualcuno e spariscono

      Elimina
  5. No comment ...che tristezza e che squallore 😣

    RispondiElimina
  6. Ottimo elenco ma per sposarsi... sono all'antics hahah
    Il blog deve essere un modo per confrontarsi. Per gettarsi a fare wuelle cose che magari sono state fatte sempre e solo per sé.
    Aprirlo e abbandonarlo,aprirlo per rompere le scatole agli altri o non sapendo cosa farne.... e curare il giardino?

    RispondiElimina