venerdì 8 aprile 2016

Che fine ha fatto Google plus

Una settimana che mi porta continuamente a parlare di problematiche legate al mondo del blogging e della condivisione. Vi chiedo perdono a tal proposito, ma pare proprio che i dolori per un giovane blogger non finiscano mai. 

Oggi faccio un salto nel mondo di google+ perché mi sto chiedendo da qualche settimana, neanche fosse un film, Che fine ha fatto Google plus. Non so se si tratta soltanto di una mia impressione, ma, da circa un paio di mesi, sto rilevando un vero crollo nel numero di +1 e condivisioni. 

Un aspetto che mi lascia sconcertato e sgomento anche perché non sto rilevando cali di visite o qualche tipo di penalizzazione a monte. Insomma sono piuttosto perplesso. Non vorrei che qualche nuova politica, degli ultimi tempi, della casa di Mountain View mi fosse sfuggita e non vorrei prendere sottogamba quei soggetti. Non è consigliabile a nessuno farlo. 

Devo anche ammettere che non vedo più e non trovo più neppure tanti articoli riguardanti il particolare social media, come se di colpo, da parte degli utenti, fosse scemato l'interesse. Un particolare che sbalestra, visto che per anni era scaraventato a destra e a manca. Insomma, a dirla chiara non mi ci raccapezzo. 

Se avete notato qualcosa di particolare, fatemi un favore, segnalatemelo. 

Vi voglio bene. 

Grazie.

9 commenti:

  1. Su nuovi algoritmi non faccio congetture, tuttavia è vero che G+, in Italia, ha sempre avuto scarso seguito - diverso il discorso per gli utenti stranieri, le cui community sono molto animate :)

    RispondiElimina
  2. Su g+ casco proprio a fagiolo allora. Io sono passato da un po' di giorni ai commenti integrati a g+ e devo dire che... ho triplicato le visite come minimo. Idem per le interazioni, ma devo aspettare un po' per valutare bene, perché il test col passaggio l'ho fatto postando un articolo a tema molto condivisibile e ''chiacchierabile''. Tra una settimana non mancherò di far sapere pro e contro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho usato per qualche anno, ma sporcava troppo!

      Elimina
  3. Su g+ casco proprio a fagiolo allora. Io sono passato da un po' di giorni ai commenti integrati a g+ e devo dire che... ho triplicato le visite come minimo. Idem per le interazioni, ma devo aspettare un po' per valutare bene, perché il test col passaggio l'ho fatto postando un articolo a tema molto condivisibile e ''chiacchierabile''. Tra una settimana non mancherò di far sapere pro e contro.

    RispondiElimina
  4. Sinceramente i commenti integrati di g+ non mi piacciono nel blog. Piuttosto preferisco condividere io con alcune community.
    Decisamente non faccio testo perchè le visite sul mio blog ultimamente stanno calando un po' ma la colpa è anche la mia che non riesco a star dietro al blog (e nemmeno a quelli altrui) come facevo prima. Troppi casini tra le mani.
    Anche i post ne risentono, ovviamente.

    Posso dire però che i +1 su google plus in effetti sono scesi. Ho notato anche meno notifiche in arrivo, pochi post nuovi.
    Saremo tutti quanti in crisi??????

    Però, scusa Ferru, con qualche nuova politica di Mountains View cosa intendi?

    RispondiElimina
  5. E se fosse semplicemente che non cliccano più sul pulsantino??? Per certo hai molte visite e quantitativamente le stesse da quel social?
    Non mi piace g+, mai piaciuto, trovo che sia un mezzo "di servizio" dove la comunicazione è troppo veloce e fredda, molto peggio di Fb.

    RispondiElimina