giovedì 11 febbraio 2016

Non tutti i blogger sono buoni

«Anch'io ho iniziato per usare il blog come "vetrina" per i miei ebook, poi ha assunto vita propria. Grazie al blog ho conosciuto tanta bella gente :-)» 

Chi scrive queste cose in un commento nel post Perché ho un blog è Ariano Geta del blog omonimo. Ora lasciate perdere la prima parte del commento e concentratevi sulla frase finale. Perché è di questo aspetto che vi voglio parlare. 

Per quanto mi riguarda devo confessare che la penso come lui. 

Grazie al blog ho conosciuto e incontrato delle persone incredibili e straordinarie, ma non bisogna mitizzare l'ambiente, perché anche la blogosfera ricalca in pieno il mondo reale con i suoi pregi e i suoi difetti. 

Cosa voglio dire? Voglio dire che Non tutti i blogger sono buoni... 

Vale anche per me, sia chiaro, anche se Giusy Cascio, qualche anno fa, sul suo blog mi ha definito Il blogger più buono che c'è. Voglio dire che qualche sciocchezza l'ho combinata anch'io, ma al momento... 

Credo di non essere invidioso nei confronti di nessun blogger in particolare. 

Credo di non essere arrogante nei confronti di nessun blogger. 

Credo di non far apparire falsa modestia in quello che scrivo. 

Credo di non atteggiarmi a divo e neppure a un artista maledetto e incompreso. 

Credo di non essere litigioso e di non fomentare polemiche inutili. 

Credo di non avercela con nessun blogger in particolare. 

Credo di impegnarmi in particolare a far bene il mio lavoro piuttosto che guardare quello degli altri. 

Credo di non essere un blogger approfittatore e di parte

Ecco, questo sono alcuni dei miei credo utili a non rientrare nella schiera dei blogger malvagi. Se ne avete altri, come immagino, aggiungeteli... 

Vi voglio bene. 

Grazie.

18 commenti:

  1. Credo abbia ragione, di blogger gentili e non invidiosi come te ce ne sono pochini in giro

    RispondiElimina
  2. io non sono buona come te, ma ho quasi sempre mantenuto ottimi rapporti non vanificando mai me stessa... che è ciò che conta di più!

    RispondiElimina
  3. Ciao Ferru, io mi ritrovo nei tuoi punti. Poi, se qualcuno può dire diversamente lo faccia così vedo dove limare gli spigoli. Nessuno è perfetto e si può sempre migliorare.
    Posso prendere idee da altri blogger ma li cito sempre come papà dell'idea, appunto.
    Di te che si può dire? Mi sembri un'ottima persona. Corretta come dice Cristiana. Non fomenti polemiche e se eventualmente nascessero mi pare che tu le sapresti gestire con garbo.

    RispondiElimina
  4. Dopo due anni pieni ormai, posso affermare che ora me ne frego. Faccio quello che ritengo mi soddisfi e esprima al meglio quello che voglio fare nel blogging. Se qualcuno procede per pruriti, paranoie, gelosie, calcoli (oh sì, eccome!): me ne frego, tanto già vivrà male.
    Non è nemmeno questione di essere buoni, io non lo sono soprattutto nell'accezione comune. Ma non faccio scorrettezze e sostengo tutti, big e niubbi del blogging. Cosa me ne viene? Ecco appunto: ME NE FREGO! Non c'è calcolo, solo curiosità e voglia di comunicare e imparare, specifico ché son criptica tendenzialmente :D
    Buon blogging, quello più vero, a tutti!

    RispondiElimina
  5. Beh Ferruccio visti i "punti" che hai citato mi ritengo buonissima,non sono gelosa di nessuno,mi faccio i fatti miei,"non vedo-non sento e non parlo"...più buona di cosi!!!Nel mio povero blog scrivo quello che mi pare,il 90% sono ricette e spero solo che nessuno mi voglia male perchè io non ne voglio a nessuno!La parola chiave è RISPETTO,lo do e lo esigo :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei buonissima anche per quello che prepari

      Elimina
  6. Mi fa piacere di averti ispirato un post :-)
    Personalmente non ti ho mai ritenuto un blogger buono, anzi, tu sei brutto, sporco e cattivo.
    E per fortuna hai un gran senso dell'umorismo e tanta pazienza coi blogger burloni come Ariano Geta :-D

    RispondiElimina
  7. Provo a riferire i tuoi punti su me medesimo!
    - Invidioso. Temo di esserlo un po'. Alla fine sto ancora cercando una quadra per me.
    - Arrogante. Questo mai, mi spiace infatti quando altri lo sono stati con me.
    - Falsa modestia. OK, io riconosco i miei meriti.
    - Atteggiarmi a divo o artista maledetto e incompreso. No, direi di no.
    - Essere litigioso e fomentare polemiche inutili. Questo assolutamente no, ho già abbastanza problemi nella vita di tutti i giorni. Anche se una volta mi è capitato di essere incavolato per i fatti miei e di essermi lasciato provocare da un cretino su G+.
    - Non avercela con nessun blogger in particolare. Acqua, qui, temo. :)
    - Impegnarmi in particolare a far bene il mio lavoro piuttosto che guardare quello degli altri. Io ci provo.
    - Blogger approfittatore e di parte. Credo di no anch'io. Ma ne conosco parecchi così, purtroppo.

    Conclusione: mi sa proprio che non rientro nei blogger buoni; spero almeno di rientrare in quelli onesti... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sicuramente onesto, si ricava anche dal tuo commento.

      Elimina
  8. oltre quelli che hai detto, c'è quello di non essere mai banale!

    RispondiElimina