martedì 26 gennaio 2016

Io sono un essere umano

Non bisognerebbe farsi troppe domande sui post che si pubblicano, ma cosa ci volete fare, quando ti svegli una mattina e la prima cosa che fai è quella di andare ad aggiornare la mini biografia dell'account che hai creato in twitter e mettere, oltre alle diciture scrittore e blogger, la voce essere umano, è tutto dire. 

Ma una volta ogni tanto è bello chiedersi se siamo ancora essere umani - specialmente se prima di domandartelo nella vita reale te lo chiedi nei sogni - o non siamo soltanto dei soggetti instupiditi dalle televisioni e da tutte le nefandezze che ogni giorno ci passano davanti agli occhi, omologandoci sempre più verso il basso. 

Essere umano forse vuol dire che quello che stiamo facendo o stiamo cercando di fare non è solo e non deve essere un comportamento naturale frutto degli input e dei bisogni che ci soffocano di continuo, ma che dobbiamo sforzarsi nel dare il meglio in tutto quello che di positivo riusciamo a trasmettere ed essere consapevoli che il nostro piccolo apporto, se fatto con lo spirito giusto non può che fare del bene e migliorarci come specie. 

Essere umano vuol dire essere e non mostrare. Essere umano vuol dire essere unici, fregarsene della borsa e di tutte le altre cose che ci schiavizzano. 

Io sono un essere umano e voi lo siete? 

Vi voglio bene. Grazie.

20 commenti:

  1. Assolutamente d'accordo con te. Essere umani significa essere profondamente se stessi, unici per natura, non per ostentazione o vezzo. Eppure continuiamo ad omologarci e uniformarci...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Occorre molto lavoro, ma un po' alla volta ce la faremo.
      Grazie Claudio.

      Elimina
  2. Essere umani significa anche essere capaci di comprendere e giustificare i segni di quella umanità che ci circonda e contro la quale spesso spariamo a zero, senza ricordare che anche noi ne siamo parte. Homo sum. Humani nihil a me alienum est.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concorde con il tuo pensiero, anche se tendiamo a rendere umane cose disumane.

      Elimina
  3. Nel dubbio è sempre meglio specificare ;-)

    RispondiElimina
  4. Ti posso abbracciare per complimentarmi per questo splendido post? Tutti noi abbiamo bisogno sempre più di confrontarci con ESSERI UMANI invece il più delle volte ci ritroviamo circondati da "mondezza" ...io penso di essere un ESSERE UMANO e spero tanto che tutti mi considerino tale,mi sento ricca di tutti quei sentimenti che purtroppo non riscontro in troppe persone,ho ancora la capacità di commuovermi,di amare e di trattare gli altri come me stessa.Bravo Ferruccio,ottimo lavoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbracciami, abbracciami, fanno sempre bene gli abbracci.

      Elimina
  5. Mi sto stupidendo e mi sto omologando verso il basso, è questa la verità

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che ho scritto questo post perché lo sto facendo anche io!

      Elimina
  6. Un robot risponde al telefono: "Pronto? Che cosa parla?"
    Vecchia barzelletta, ma che da un certo punto di vista potrebbe essere adattata ai tempi moderni: i nostri interlocutori via social sono davvero umani oppure si sono ormai meccanizzati, tanto che parlare con essi è come rivolgersi a cose?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella, ma non lo vedo solo come un problema social!

      Elimina
  7. In questo periodo sono molto carogna, noto che molte persone si dichiarano "umane", meglio delle altre, ma spesso non hanno motivi per essere peggio di come sono. Bisogna capire le ragioni e motivazioni di coloro i quali ai nostri occhi non ci appaiono umani, non serve creare divisioni. Non spaventa la violenza verbale che ogni giorni si legge nei social, la mancanza di comunicazione negli stessi, la rigidità delle posizioni? Perché succede tutto ciò? Forse non basta sentirsi umani, ma bisogna aprirsi agli altri.
    Nel senso più pertinente del post, credo di essere umana anche io :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco cosa intendi dire, e vale anche per me. Ci sono persone che mi vedono affatto con l'umanità che predico, ma credo sia uno degli scopi della mia vita essere un vero essere umano.

      Elimina
  8. Io credo proprio di sì, insieme a tutti i miei amici e alle persone che stimo...sulla maggioranza ho qualche dubbio

    RispondiElimina
  9. Credo di essere umana. Con gli errori, gli slanci e gli sfoghi anche sul blog.
    Essere umani vuol anche dire non cambiarsi per essere piacevole agli altri. Piuttosto cambiarsi per amarsi di più, se lo riteniamo necessario e in questo il blog può anche aiutare.

    RispondiElimina
  10. In realtà credo che nel quotidiano siamo molto più umani di quanto non crediamo. Basta solo rammentarsi, in ogni occasione, che una gentilezza e un po' di educazione hanno un effetto domino anche su chi ci sta vicino.

    RispondiElimina
  11. Mi sento un essere umano, in sintonia con il tuo modo di essere. :)

    RispondiElimina