domenica 15 novembre 2015

Le mele al forno di Charles Dickens

L’ideale sarebbe stato pubblicare questa chicca meravigliosa con un post specifico a Natale. 

Ma certe cose è meglio coglierle al volo e non aspettare il pranzo natalizio. C’è il rischio di dimenticarle e poi c’è questa rubrica che sta ottenendo un successo strepitoso. 

Naturalmente Charles Dickens meriterebbe molto di più e non solo una curiosità riguardante il suo piatto preferito. Ma suppongo che le mie parole sul suo valore artistico non possono dare molto più di ciò che è già stato detto. 

Non così per Le mele al forno che a quando pare sono state il suo piatto preferito, almeno così suggerisce il sito Writer Food From A To Z che aggiunge anche una lettera del 1867, dove l’autore de Le avventure di Oliver Twist e Racconto di due città (titoli protagonisti di un’altra mia rubrica) parla dei rimedi che le mela la forno possono fornire alla cognata Georgina Hogarth

"Se mai si dovesse essere in grado di consigliare a un viaggiatore di partire per un viaggio per mare, bisognerebbe ricordate che c'è qualche rimedio fantastico per mettere a posto il sistema bilioso quando è scosso, le mele cotte." 

A proposito di titoli e romanzi Dickensiani, sapete indovinare dove porta questo incipit? 

Marley era morto, tanto per cominciare. Non c'era dubbio su ciò: il suo atto di morte era firmato dal pastore, dal coadiutore, dall'uomo delle pompe funebri e dal capo dei piagnoni. L'aveva firmato anche Scrooge, ed il nome di Scrooge alla Borsa degli scambi valeva per qualunque cosa a cui egli decidesse di metter mano. Il vecchio Marley era morto come un chiodo di un uscio. 

E altra cosa: Le mele al forno non le ho mai mangiate. 

Grazie per la lettura.

15 commenti:

  1. Beh, è Canto di Natale... fin troppo facile!
    PS: Le mele al forno sono ottime ;-)

    RispondiElimina
  2. Mai mangiate le mele al forno e penso che mai lo farò, l'odore mi disgusta.
    Di Dickens ho letto solo Le avventure di Oliver Twist e ora sono a metà di Grandi speranze

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le frittelle di mele forse le mangerei. E la torta di mele è uno dei miei piatti preferiti!

      Elimina
  3. Le mele al forno sono ottime e mi hai dato un ottimo spunto per il mio blog,uno di questi giorni posto la ricetta e suggerisco il modo in cui io in genere le preparo :-) ...grazie per la chicca :"...rimedio fantastico per mettere a posto il sistema bilioso quando è scosso, le mele cotte." Non lo sapevo proprio :-) ciao Ferruccio e buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non le ho mai provate... Contento in ogni caso di averti dato uno spunto.
      Buona domenica a te!

      Elimina
  4. non è il mio piatto preferito ma...
    sono buonisssssime!
    ho qualcosa in comune con Dickens

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Torno a rimarcare la voglia di frittelle di mele.

      Elimina
  5. io le mangio al forno con su la cannella :)

    RispondiElimina
  6. Io non amo troppo le fritture, e le frittelle di mele proprio mi nauseano :P Cotte al forno, beh ci sono molte possibili varianti, alcune con uvetta e amaretti, oppure con zucchero di canna e poi servite con gelato alla vaniglia...
    Preferisco la torta di mele (ci sono moltissime varianti anche in questo caso ;) )
    P.S.: Dickens dovrei leggerlo :P Conosco ben poco della sua produzione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che Dickens debba essere letto anche da me

      Elimina
    2. "non amo troppo le fritture" --> Non pensavo si potesse scrivere una frase del genere *_*

      Elimina