sabato 7 novembre 2015

I libri degli incubi di Sergio L. Duma in vetrina

Torna per la mia vetrina settimanale Sergio L. Duma con la raccolta di racconti I libri degli incubi, pubblicato da Teomedia.

Ragazzine scomparse in un centro commerciale, strani giochi da tavolo con omicidio, ristoranti per cannibali, San Giovanni Battista che ascolta i Death In Vegas con il walkman, demoni seducenti che insidiano sacerdoti, bizzarre prostitute, pornostar coinvolte in brutte situazioni raccontate da Sergio

Dall’introduzione di Francesco Corigliano: Incubi, visioni tormentose che ci angosciano nei sogni più profondi e bui; ma anche ossessioni, terrori, immagini che ci perseguitano alla luce del giorno aprendo squarci inquietanti nella serena e controllabile luminosità del giorno. Di tutto questo scrive Duma, nei suoi Libri degli incubi: storie che giungono per far tremare le sicurezze del quotidiano, e per far emergere dai luoghi più rassicuranti – centri commerciali, bar, ristoranti, scuole e strade – i fumi dell’allucinazione e le fiamme dell’inconscio umano, in una discesa tra le alcove più recondite e morbose della società e della realtà. Così, tra bambine scomparse, cannibali buongustai, prostitute eterodosse e artisti dalle tecniche particolari, il lettore è trascinato in una sequenza martellante di scene macabre, grottesche, conturbanti nel loro orrore sempre carnale e pulsante, come in un lungometraggio dai fotogrammi traballanti in cui, tra le macchie della pellicola guasta, s’intravedono spettri dell’animo che non avremmo mai creduto nostri. E proprio ad un certo immaginario cinematografico Duma strizza l’occhio, con titoli che richiamano tutto un universo pulp (quando non d’exploitation) e che stuzzicano pungolandolo il lettore; ma guai a credere di trovarsi ancora una volta davanti alla solita storia, al solito film. Qui il regista sorprende, cambia il montaggio, taglia in abbondanza - e non soltanto le scene – per mettere su uno spettacolo di qualità, che non mancherà di accompagnare gli spettatori nella vita fuori dal libro, nei ricordi e, perché no? negli incubi. 



Sergio L. Duma è nato e vive a Galatina (Lecce). 

Ha pubblicato racconti per Besa Editore, Coniglio Editore, Giulio Perrone Editore, EF Edizioni, il romanzo Tempi Terribili (Libro Aperto International Publishing, 2012), la raccolta di racconti Il Mondo dei Sogni (Teomedia, 2014) e il romanzo Isteria.Com (Inspired Digital Publishing, 2015). 


Per partecipare alla vetrina, ora anche su google plus, seguite le istruzioni su Una settimana su facebook, oppure scrivete a Ferrugianola@hotmail.com 

Grazie per la lettura!

Nessun commento:

Posta un commento