sabato 24 ottobre 2015

Pelicula di Andrea Cabassi in vetrina

La penultima vetrina di ottobre presenta Pelicula dello scrittore Andrea Cabassi

La storia, ambientata un futuro tecnologicamente non evoluto, ruota intorno a un'umanità che vive una situazione di stallo. 

Non più crisi, non più guerre, non più problemi: da questa utopia nasce una società dove la gente si crede libera ed è felice, una società manovrata da un’arma invincibile, operativa ventiquattr'ore su ventiquattro. Un’arma di controllo invisibile chiamata Pelicula


Incipit: 
«Non devi pensare a lei come a un essere umano», così Lango aveva preparato Indra all’incontro con la Toala, «lei non è come noi, si tratta di un servo di Pelicula, una traditrice della sua stessa gente. E anche tu non sarai più una persona, devi trasformarti in ghiaccio, una lama di ghiaccio: un’arma, non un guerriero. Devi avanzare e basta, gli ostacoli non contano, i sentimenti non contano, tu e io non contiamo. Dobbiamo solo muoverci nella direzione della verità, senza compromessi, senza scioglierci, per distruggere il sistema della menzogna, per mostrare a tutti che esiste un’altra via e che per seguirla basta solo volerlo!» 
Queste parole avevano anticipato i passi di Indra, passi senza rumore, veloci nei corridoi, leggeri sulle scale. Dietro sé aveva lasciato due agenti con il collo spezzato e pistola stretta nella mano: la lama era stata più veloce del proiettile, il ghiaccio più letale del fuoco. 



Andrea Cabassi, classe 1978, vive a Brescia e si occupa di marketing e comunicazione in un’azienda del settore IT. A seguito di un concorso, nel 2009 un piccolo editore ha pubblicato una raccolta di sue poesie: Geloso permaloso lunatico e noioso

Dal 2007 al 2010 è stato organizzatore e autore di performance dal vivo di letture attorali (reading) e nel 2010 ha dato alle stampe una selezione dei racconti presentati, dal titolo Matilde danza sulla riva. Parallelamente ha pubblicato altri lavori in varie antologie e successivamente ha scritto sceneggiature per strisce e fumetti brevi. Nel 2012 ha iniziato la pubblicazione in eBook di alcuni suoi racconti, mentre nel 2014 esce in libreria il suo  primo romanzo edito: Pelicula


Per partecipare alla vetrina, ora anche su google plus, seguite le istruzioni su Una settimana su facebook, oppure scrivete a Ferrugianola@hotmail.com 

Grazie per la lettura.

3 commenti:

  1. Tu guarda il mio destino: ho un bel po' di amici blogger che scrivono romanzi che io non leggerei mai, tipo di fantascienza. E invece, poi, mi incuriosiscono e...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che la buona fantascienza è semplicemente... buona narrativa :-)

      Elimina