giovedì 1 ottobre 2015

Dieci piccole cose che mi fanno incavolare

Un post lifestyle che mi serve prima di tutto per ringraziare tutti coloro  che  si sono presi la briga di condividere e postare un articolo sulla falsariga de  I piaceri semplici del cuore

Un grazie anticipato a coloro che lo faranno nei prossimi giorni: spero sia fonte di ispirazione, come lo è stato per me.

Già, perché a me ha ispirato un altro tipo di post, anche se completamente all'opposto come contenuti. L'ho intitolato Dieci piccole cose che mi fanno incavolare.

Come di consueto non voglio discorrere di massimi sistemi,  ma soltanto citare quelle cose che in caso di coinvolgimento possono arrecarci dei bei fastidi ed essere fonte di irritazione. Una top ten:

1 - Litigi  da parcheggio
Non sopporto vedere persone che litigano per il posto macchina, per conto mio sono tra le cose più inutili in assoluto, ma, se si guarda bene, sono all'ordine del giorno.  

2 - Bestemmie gratuite  
Non ha nulla a che fare con la religione. Non mi piacciono le persone che bestemmiano in primis, se poi si bestemmia in maniera gratuita o peggio ancora con la speranza di essere divertenti peggio ancora.

3 - Testardaggine da bar
Per me non esiste gente che deve sempre aver ragione su tutto. Atteggiamento tipico  di persone che hanno le loro valvole di sfogo solo nei bar e posti simili. Persone del genere sono da ricovero. 

4 - Chi messaggia mentre ti parla 
Fastidioso vedere qualcuno che gioca con il cellulare mentre sta parlando con te. Ora il discorso andrebbe allargato a chi non ascolta mentre si parla.

5 - Chi urla per nulla
Il tono delle mia voce è sempre  adattato alla situazione. Se devo parlare a molta gente state certi che mi farò sentire anche da chi sta in fondo alla sala, ma se non è  necessario mica sbraito. Credo dipenda dal fatto che voglio sempre che mi sia portata attenzione mentre parlo. Se una persona non ti ascolta, non ti ascolta neppure se gli urli nelle orecchie.  

6 - Chi parla solo di soldi 
I soldi sono importanti ma farne una ragione di vita credo sia sintomo di molta bassezza morale. Le persone che mettono i soldi sempre al primo posto e parlano solo di problemi legati al denaro mi creano imbarazzo.  

7 - Gli adulatori 
Diffido da chi usa l'aggettivo "caro" troppo facilmente. Nella cerchia degli adulatori ci metto anche coloro che sono soliti usare per i loro fini le persone. Non le sopporto.

8 - Strade sporche  
Sono una persona che cammina molto e non tollero le strade sporche, mi danno un senso di inciviltà e incuria assolutamente non in linea con lo spessore culturale che dovremmo avere tutti noi.

9 - Code
Odio le code di qualsiasi tipo, benché sia molto più tollerante di qualche anno fa, aspettare in posta, in banca...  fare colonna per pagare il conto della spesa, sono ancora cose che mi difettano.

10 -  Le bollette
Sono talmente tante quelle che arrivano che purtroppo non riesco a sottrarmi a un gesto di stizza ogni volta che ne apro una.

Volete aggiungere qualcosa?

Grazie per la lettura!

28 commenti:

  1. Posso dirti che anch'io odio queste 10 cose? Anzi ne aggiungerei ancora,tipo i bugiardi e coloro che cercano di far passare gli altri dalla ragione al torto e in più odio dannatamente quelli che sono convinti che il Signore ha posato la sua mano solo su di essi,questi ultimi tutto sanno,tutto fanno bene,non sbagliano mai...ma per carità,li detesto !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ce ne sono altre
      mi sono venute queste,
      grazie

      Elimina
  2. Stasera esce la mia lista delle cose belle del cuore, chissà se prima o poi faccio anche questa!^^
    Comunque, mi troveresti maleducato: io spesso, specie a scuola, se ascolto mi metto anche a fare altro, tipo disegnare... ma ascolto, ascolto :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma va non sei maleducato, sei originale e vai oltre le liste
      per quanto riguarda il post di stasera ti ringrazio in anticipo, pensò però che passerò domani

      Elimina
  3. Io aggiungo che non sopporto le persone che in strada devono per forza sorpassare l'auto che hanno davanti, che sia la mia o di altri, magari quando già marciamo di oltre 20 km/h il limite consentito. Ne trovo tantissimi che lo fanno.

    RispondiElimina
  4. Vien a farti un giro in veneto e la quantità di bestemmie che sentirai ti farà deflagrare il cranio. Al posto delle virgole invochiamo Dio. Così. ..
    Chi messaggia costantemente mentre parli è da ammazzare.

    RispondiElimina
  5. Come non darti ragione? Io sono ateo ma le bestemmie le detesto, soprattutto in pubblico. Sanno tanto di "non so altri termini"... roba da poveracci intellettuali.

    Ispy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bestemmie e volgarità gratuite, tutto fa brodo

      Elimina
  6. Assolutamente d'accordo, con sottolineatura a "code e bollette".
    Aggiungo coloro che vogliono fregare nelle file e chi posteggia dietro di te e se ne va a spasso.
    Mo' vado a leggermi 'I piaceri semplici'
    Ciao.
    Cristiana

    RispondiElimina
  7. Una peggio dell'altra, in effetti. :-)

    RispondiElimina
  8. Tutte deprecabili. Personalmente mal tollero la maleducazione e la volgarità gratuita, generalmente caratterizzano una persona. E queste sono le piccole cose, figurati quelle pesanti.

    RispondiElimina
  9. Sintetizzerei le cose che mi fanno salire il sangue al cervello con la mancanza di: logica, rispetto e -se volessimo esagerare- sensibilità. Tutto il resto è roba derivata.

    Una piccola aggiunta per quanto concerne il tono di voce: un mio professore, ai tempi del liceo, tendeva ad abbassare il suo con l'ingrossarsi del brusio. Un ottimo escamotage per farsi seguire in silenzio :D

    PS sul punto 4: ma hai mica in programma un bel post su quelli che io amabilmente chiamo simbionti*?

    *gente che non riesce a far nulla se non con un telefonino in mano, tipo: camminare, mettere la spesa nelle buste, prendere il caffé, ecc

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quello di abbassare la voce quando tutti urlano lo faccio anche io

      Elimina
  10. Non sopporto i rumori gratuiti, chi urla in generale e chi crede di avere cose interessanti da rivelare mentre grida al cellulare, chi ti fuma in faccia, chi deve per forza saltare la coda, chi è bigotto, chi non sa ridere di sé e delle situazioni.
    Però quello che mi fa andare fuori di testa, è la falsità, l'incoerenza, chi si atteggia a "bello e pulito" e poi ha l'anima sozza.
    Sulle bestemmie: non mi inquietano, sono come altre parolacce/maledizioni e talvolta dipendono da regionalismi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i rumori non li ho citati
      non ho segnato l'ipocrisia ma è all'ordine del giorno

      Elimina
  11. Condivido la tua Top Ten, Ferruccio, che, a seconda dei giorni, forse non mi fanno incavolare ma mi danno profondamente fastidio! Non mi viene da aggiungerne altre ma questo è un post "work in progess", no?

    RispondiElimina
  12. Top 10, anzi Flop 10 decisamente da appoggiare.
    Di recente sono stato all'Expo, e la numero 9 calza proprio a pennello, visto che lì tutto è una coda! :)

    RispondiElimina
  13. Ciao Ferruccio, a tutto quello che hai elencato tu aggiungerei quelli che ti passano davanti in coda, a quelli che per sorpassarti a piedi ii danno degli spintoni da spostarti...
    Ciao

    RispondiElimina
  14. Comportarmi in modo stupido. Le persone che mi parlano senza mai avere voglia di sapere qualcosa di me (premesso: adoro ascoltare). I luoghi dove la natura non è a portata d'occhio, almeno sotto forma di fiore o foglia o manciata di terra. I ristoratori che mi dicono che non accettano il cane perché è poco igienico, come se ai clienti facessero indossare le calzine di plastica da ospedale. L'ipocrisia. La sporcizia per strada. Il cinismo spacciato come conoscenza della vita e del mondo.

    RispondiElimina