domenica 6 settembre 2015

Racconti alimentari

Il racconto che ho linkato in fondo a questo post è stato pubblicato sul mio blog diversi anni fa. 

Lo avevo testato su un forum e ne avevo ricevuto riscontri postivi. 

Ora ho deciso di riportarlo alla ribalta non per bearmi, ma per vedere se riesco ad ampliare la mia cucina letteraria con altre idee. Ora come verificherete leggendo il racconto noterete che il protagonista è un alimento e già da questo potete capire che se avete uno spunto, anche solo un abbozzo letterario, un schizzo brevissimo dove il cibo la fa da padrone, potete - se lo desiderate - pubblicare sul mio blog. 

Saranno i racconti alimentari che arricchiranno la mia cucina. Non dovete fare altro che scrivermi o segnalarlo in un commento e sarà ben lieto di pubblicare le vostre storie in tema.


Quasi non ti sembra vero. Vedi che afferra un coltellaccio e capisci subito che ce l’ha con te. Ti chiedi il motivo. Non hai mai fatto del male a nessuno e ti sembra ingiusto. Ma non puoi muoverti e sai che lui presto lo farà. Sebbene al momento esiti. D’altronde, dopo la prima occhiata che ti ha lanciato, sembra che adesso pensi a qualcosa d’altro. Appare indeciso. Si sposta da una parte all’altra inquieto, con questo coltello in mano. Ma non ti devi fidare di persone come lui. Sai che è un uomo subdolo. Senza pietà. E la paura l’avverti 

---> Continua a leggere Non sarà la mia fine 

Grazie!

10 commenti:

  1. Ma povera arancia ( è di lei che parli vero?) è in assoluto il frutto che prediligo,ma se tu me la presenti cosi,vuoi vedere che ogni volta che la mangerò penserò a questo racconto dai contorni noir ? Ma quanta fantasia hai Ferruccio ? Ciao e buona domenica :-)

    RispondiElimina
  2. Povero alimento , potrebbe essere uno qualsiasi. Prima corteggiato , desiderato e poi...quest' uomo subdolo ha un pensiero che l'ossessiona da qualche giorno. Posa il coltello , lo guarda se con voce triste dice : .... mi dispiace sono a dieta !

    RispondiElimina
  3. Ciao Ferruccio,
    ma lo sai che se non avessi spiegato in questo post che il pprotagonista è un alimento, chiunque avrebbe potuto pensare ad uns erial killer?
    Non so... forse ho visto troppe puntate di criminal minds ma fino alla fine sembra che la vittima sia una donna legata ad un tavolaccio e pronta ad essere massacrata.... e ti dirò che tutto sommato un piccolo dubbio che si tratti di una donna ti resta fino alle ultimissime righe.
    Bellissimo!!!!

    RispondiElimina
  4. Molto molto carino e d'effetto! Riesci a creare suspense e a catturare l'attenzione in chi legge.
    Notevole il finale pieno di speranza e bella metafora (forse maggiormente avvertita da chi come me non è credente).
    Ma non ho ben capito quali suggerimenti cerchi: citazioni da libri su cibi???
    Buona serata! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cerco racconti, anche brevi, con tematiche alimentari
      Grazie

      Elimina