lunedì 7 settembre 2015

Lo scrittore più spirituale d’America

Questo lunedì vi segnalo un record letterario che ha come protagonista lo scrittore Eckhart Tolle

L’autore de Il potere di adesso e Un nuovo mondo risulta essere lo scrittore più spirituale d’America

Eckhart Leonard Tölle, nato 16 febbraio 1948, risiede in Canada ma è di origine tedesca di Canada. Nel 2011, è stato elencato dalla Watkins Review come la persona più spiritualmente influente del mondo

Poi nel 2008 e stata la volta del New York Times ha definire lo scrittore Tolle "il più popolare autore spirituale negli Stati Uniti". 

Insomma ho la netta sensazione che questa volta vi stia proponendo un record un po’ forzato perché basato soprattutto su considerazioni di carattere soggettivo, ma allo stesso tempo spero di stimolare anche la vostra curiosità nei confronti di un personaggio che qualcuno adora. 


« Non potevo più vivere con me stesso. E in questo sorse una domanda: chi è questo io che non può vivere con sé? Cos'è il sé? Mi sentii attirato dentro il vuoto. Non sapevo allora che ciò che stava accadendo era che la mente, con la sua pesantezza, i suoi problemi, che vive tra un passato insoddisfacente e un futuro pieno di paure, era crollata. Si era dissolta. Il giorno dopo mi svegliai e regnava una grande pace. C'era pace, perché non c'era un io. Solo un senso di presenza o di essere, solo un osservare e guardare. » 

Grazie.

12 commenti:

  1. L'ho conosciuto. Era molto amico di una mia amica senese e una volta è venuto in vacanza da lei a Siena per due settimane.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mondo è davvero piccolo e allora si può conquistare. Grazie Ivano

      Elimina
  2. Mi sono ricordato anche il periodo. Era il febbraio 2002.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era già sulla cresta dell'onda allora

      Elimina
    2. Eccome, era già uscito "Il potere di adesso".

      Elimina
  3. Dr House avrebbe dato una spiegazione razionale all'euforia "quasi incomprensibile" di Tolle. Gli avrebbe diagnosticato una meningoencefalite amebica primaria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhah,
      anche se DR House non ho mai voluto guardarlo. Odio le cose dove ci sono medici

      Elimina
  4. Adora chi o cosa ? Con la parola adora la mia mente è andata in mille direzioni :-(

    RispondiElimina
  5. Il termine "spirituale" mi attira, ma il brano mi fa temere una sovrabbondanza di arzigogoli mentali che cerco magari in un saggio, non in un romanzo. Forse proverò a leggere qualcosa di suo. Grazie dello spunto. :)

    RispondiElimina