domenica 9 agosto 2015

Oggi, minestra riscaldata

Quando ero ragazzino, anzi in realtà ero già grandicello, più di una volta ho fatto colazione con gli avanzi della sera o del giorno precedente. 

Il mio papà, in questi casi, quando mi vedeva a tavola pronto per la prima colazione della giornata, magari con davanti un piatto di spaghetti, della pasta fagioli o addirittura gnocchi, era solito dirmi: “Oggi, minestra riscaldata?”. 

Be’ è un po’ quello che vi propongo oggi, rimangiando in parte ciò che avevo scritto nel post Sputare nel piatto dove si ha mangiato, ma in queste domeniche centrali di agosto mi sembra inopportuno rilanciare i post della scorsa stagione estiva. Magari vi sono del tutto nuovi. 

Grazie per la comprensione. 

1 - Non posso scrivere che l’idea di proporre una rubrica con dei paragrafi letterari legati al cibo presenti in romanzi famosi sia partita dal post Cinque storie che mi mettono appetito, è passato molto tempo prima che andassi a riprendere un romanzo vero e proprio che seguisse questo schema. 
A pranzo con Nick Adams 

2 - L’altro giorno avevo in mente di postare un articolo in cui segnalavo i romanzi - che figurano tra quelli considerati dei mattoni letterari - letti però più velocemente. Lo farò nei prossimi giorni.
Per chi suona la campana: è l’ora del pranzo 

3 - Città della pianura è il terzo romanzo legato alla Trilogia della frontiera di Cormac McCarthy. Parlando di questo libro mi è parso di capire che è considerato il meno bello dei tre. 
Città della pianura con la fame

4 - È luglio e fa freddo dalla mie parti e il titolo di questo romanzo di Joe R. Lansdale capita a fagiolo.
Freddo a luglio: cosa si mangia Joe R. Lansdale? 

5 - Seconda puntata western, oggi parliamo di cibo: i piatti dei pionieri e della frontiera americana. Volevo redigere un post privilegiando una top five sull’esempio delle altre volte, ma gli amici sono potenti. Ho postato la richiesta di aiuto in alcuni gruppi che frequento su facebook e subito ho avuto le risposte che volevo. Cibo Western

2 commenti:

  1. Ho i neuroni talmente surriscaldati, da sfoderare la più autentica comprensione possibile XD
    E credo di non aver letto quasi nessuno dei post ripresentati! Mentre invoco ed attendo la pioggia (Freddo a luglio è irritante in questa folle giornata di caldo estremo) vado a curiosare ;)

    RispondiElimina