venerdì 28 agosto 2015

Il mantra del vero blogger

Picasso era solito dire: «I mediocri imitano, i grandi copiano».

Ecco, la frase di Picasso che avete appena letto mi è servita per creare il primo titolo del post e un po’ di hype sui social nella giornata di ieri, prima che un lampo di genio mi suggerisse di usare un più appropriato Il mantra del vero blogger, ma il plot di questo articolo si è sviluppato in maniera naturale in questi ultimi mesi di blogging, rispondendo settimanalmente alle domande che mi ponevo sul dove stavo andando con il mio blogging e su quello che accadeva intorno alla mia attività di blogging

Ne scrivevo uno spunto, o una frase alla volta e oggi mi trovo con un post bello e pronto, dove emerge, per conto mio, una maturità che sto acquisendo come blogger e che consiglio a chiunque di adottare per cercare di differenziarvi e di imporre la vostra personalità. 

Piccoli o grandi suggerimenti, dipende un po’ come volete prenderli. Aspetti e comportamenti che noto spesso sui blog e sui siti in giro e che ho maturato anche con qualche errore fatto nel passato dal sottoscritto. Un po’ come un mantra da recitare ogni giorno. 

Ma… 

1 - Se volete essere dei bravi blogger non siate capricciosi con chi è più bravo di voi

2 - Se volete essere dei bravi blogger cercate di essere utili.

3 - Se volete essere dei bravi blogger cercate di essere umili

4 - Se volete essere dei bravi blogger non barate

5 - Se volete essere dei bravi blogger scrivete solo di cose sincere

6 - Se volete essere dei bravi blogger non spettegolate.

7 - Se volete essere dei bravi blogger condividete ciò che ritenete necessario con spirito generoso

8 - Se volete essere dei bravi blogger non affossatevi in cricche controproducenti e statiche e in una mera e misera attività di compravendita di marchette

9 - Se volete essere dei bravi blogger non mendicate commenti e visite

10 -  Ma soprattutto se volete essere dei bravi blogger, fate un po’ come Picasso, copiate dai migliori. Copiate ciò che fanno loro. Datevi da fare. Osservate il loro comportamento in rete e usate i loro sistemi per raccontare delle storie personali che possano essere in qualche modo di utilità. 

Sarà come avere le ali. 

Grazie per la lettura.

29 commenti:

  1. Ben scritto. Mi hai fatto venire in mente quei decaloghi che si vedono talvolta appesi nei locali pubblici e negli uffici. Dovremmo affiggerlo nelle bacheche dei nostri blog.

    Mi permetto di aggiungere un punto 11: Se volete essere dei bravi blogger ricordatevi che il vostro blog non è un'isola in mezzo all'oceano ma un isolotto che fa parte di un arcipelago. Ogni tanto armatevi di barca e remi e visitate almeno gli isolotti più vicini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Ivano, era un po' che lo meditavo

      Elimina
    2. Viva Ivano per l'aggiunta e bel lavoro Ferruccio! Quoto tutto!

      Elimina
  2. Sottoscrivo, Ferr.
    E aggiungo: bisogna divertirsi nelle cose che si fanno :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Possono salire molto di più, anzi li aggiungo

      Elimina
  3. Sottoscrivo dal primo all'ultimo punto, Ferr, grazie :) e condivido in grande l'aggiunta di Moz: divertimento!

    RispondiElimina
  4. Più che d'accordo, anche sulle aggiunte di Ivano e MikiMoz: il blogging deve nascere dalla passione e dalla voglia di comunicare, sotterfugi e inganni non hanno vita lunga. :)

    RispondiElimina
  5. Aggiungo anch'io, se permetti, Ferruccio.
    Vaglia ed accetta le critiche se sono valide, Nessuno nasce maestro.

    Bel post! D'accordo su tutti i punti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Patricia bello il tuo suggeriemnto

      Elimina
  6. Condivido questa visione e anche gli altri suggerimenti, resto perplessa sull'utilità. Che accezione diamo a questo termine? I blog tematici generalmente lo sono, ma gli altri, quelli più simili a diari, quelli più personali? Per me la condivisione è sempre utile, non so però se vale a livello generale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ognuno deve interpretarli come crede. Come li ritiene giusti
      Grazie

      Elimina
  7. Ottimo decalogo come i suggerimenti dei tuoi lettori.Per mia esperienza i fatti più veri e sinceri hanno maggior successo,come pure i post tipo questo mio http://bardo-lusevera-news.blogspot.it/2015/08/il-top-dei-blog-del-friuli.html che mi ha fatto avere tante visite ed è fra i più letti.Grazie maestro Ferry,i tuoi suggerimenti sono utilissimi.A prestooooooo

    RispondiElimina
  8. Ti ho sempre detto che sei un maestro della comunicazione, ma che tu avessi preso lezioni anche da Mosè... cavoli. Bello però.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli eEbrei non sarebbero mai usciti dall'Egitto LOL

      Elimina
  9. Bello il decalogo, quoto anch'io le aggiunte di Miki Patricia e Ivano. Per me il divertimento e' al primo posto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, per me è quasi scontato, forse è per quello che non l'ho messo
      Grazie

      Elimina
  10. Un ottimo decalogo e ottime aggiunte,se uno lo fà con passione e senza lasciarsi "contaminare" da ciò che lo circonda è sicuramente un perfetto blogger !

    RispondiElimina
  11. Risposte
    1. c'è chi condivide per apertura mentale e chi lo fa per rubare o fare " il furbo", ed è una forma infantile di sciacallaggio. Odio i superbi che si interessano solo di se' stessi e di essere al centro, anche se spesso ne riconosco il talento. condivere, come essere dei bravi blogger è importante e molti lo sono veramente!

      Elimina
    2. La condivisione come dice la parola stessa dovrebbe sempre avere un significato positivo!

      Elimina
    3. Poi naturalmente c'è chi ne approfitta!
      Grazie Unknown

      Elimina