giovedì 6 agosto 2015

Come usare il grassetto e il corsivo nei post

Una persona su facebook qualche settimana fa mi ha chiesto come formattare il testo sul blog, più specificatamente come servirsi del grassetto, del corsivo e del sottolineato

È bastato un messaggio del genere per fare un’autocritica personale e constatare, dopo aver guardato indietro nel tempo, tutti i pastrocchi che ho fatto gli anni scorsi. In parole povere questo articolo, ispirato da una discussione nata in chat, dal titolo 


Come usare il grassetto e il corsivo nei post

serve dapprincipio a me. Lo metto lì, lo studierò a memoria e spero di riuscire in futuro a dare maggiore uniformità e personalità ai miei articoli. 

In realtà certe regole le seguo da sempre, ma è probabile che in alcuni casi io abbia mischiato le cose realizzando un lavoro disordinato. Un po’ alla volta però ho appreso la lezione e ora nei miei post cerco di seguire determinate regole 

Grassetto 
Uso il grassetto per i sottotitoli, per i Nomi, nomi di ogni genere. Che si tratti di Ernest Hemingway o di una città come Roma. Che si tratti di un personaggio di un fumetto e di un cantante pop, l’importante che sia un nome. Poi lo uso per ottenere risultati in chiave SEO (evidente no?) 

Corsivo 
Il corsivo invece lo uso per i titoli di ogni genere che compaiono all’interno dei mie post: libri, film, articoli, post ecc… 
Lo uso quando devo riportare citazioni, frasi di racconti, incipit e spezzoni di romanzo, termini in dialetto e parole in lingua straniera.

Sottolineato 
Forse l’ho usato in passato in qualche frangente, ma ora è del tutto scomparso dai miei articoli. Ecco, ci sarebbero ancora le virgolette, segno tipografico che ogni tanto compare nei miei post, da mettere in riga. 

Nel frattempo però spero di aver dato un aiuto più concreto alla persona che mi chiedeva lumi in merito. Torno a ribadire che anche per il sottoscritto l’uso e non l’abuso degli stili di scrittura hanno la loro importanza. 

Grazie!

17 commenti:

  1. C'è anche la barratura ma sinceramente mi sembra abbastanza inutile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti mai preso in considerazione

      Elimina
    2. Ah no, usato in alcuni post dove andavano indovinati gli incipit

      Elimina
  2. Difficile che usi il grassetto... perchè non mi viene nemmeno in mente!!!! :))
    No, aspetta.. forse ultimamente qualche volta l'ho usato ma di certo ben poco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh. lo so! Evidenzia anche quello su cui si vuol far mettere più attenzione, però non me lo ricordo.... uhm.. ho bisogno di un segretario....
      Ne conosci quallcuno libero? Magari Richard Gere???? :)))

      Tornando in tema, il grassetto o la parola colorata effettivamente fanno cadere l'occhio su "quel particolare" che il blogger vuole far notare. Su quel punto che il blogger ritiene più importante.
      Devo ricordarmene prossimamente,.....

      Elimina
    2. Ci metto una buona parola, dài

      Elimina
  3. Grazie per i consigli sempre molto utili :-D

    RispondiElimina
  4. Io ci sguazzo con corsivo, grassetto & Co. XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fosse per me i post sarebbero pieni anche di colori ed evidenziature :D

      Elimina