sabato 2 maggio 2015

Racconti in vetrina

Un semplice post che raccoglie i racconti pubblicati nelle settimane scorse. 

Una vetrina per unirli tutti e facilitarne la lettura a chi ancora non lo ha fatto, visto il buon esito. 

Scegliete l’incipit che più vi piace e seguitelo. Se poi lo fate con tutti i racconti meglio ancora. Buona lettura: 

Tra noi c’era sempre chi propendeva per un altro posto. Non riuscivamo mai a metterci d’accordo. Se per caso uno proponeva il bianco, l’altro suggeriva il nero. Se uno consigliava un rifugio in montagna, potete essere sicuri che un altro avrebbe indicato, subito dopo, un localino in riva al mare. Potevamo discutere per ore e ore prima di decidere. E quasi mai trovavamo la soluzione. Neanche a pagare. 
--- > Un posto da gourmet 

Era lì, solo, nella hall. Bigio lo notò appena uscì dalla sala da pranzo. Il ragazzo era stravaccato su una poltrona in pelle di fronte all’entrata. Indossava una maglietta bianca e aveva i piedi allungati sotto il tavolino: osservava il quadro dei comandi elettrici posto sopra il banco della reception. 
---> Vacanza a Malta 

Appena sentì il tocco sulla spalla, aprì gli occhi. Aveva dormito per un’ora ed era ancora mezzo rincoglionito. Riconobbe il volto di suo padre, ma per qualche istante non capì dov’era. Finché ricordò di essere in treno. Allora sogghignò al faccione serio che aveva di fronte e, mentre stiracchiava le gambe, voltò il capo e guardò l’orizzonte attraverso il finestrino. 
---> Racconto senza titolo 

Avevo acceso il computer così per caso, tanto per fare qualcosa di diverso. Lo avevo fatto per non trascorrere la giornata di festa a osservare le nuvole sospinte dal vento in aria; ma in effetti non mi importava un cavolo fritto. Cercate di capirmi, non era nei miei piani l’ipotesi di trascorrere il mio tempo come un geek informatico. Però quando, navigando nel web, avevo caricato sul video quella pagina di contatti mi era frullato un’idea nel cervello come la verdura in un mixer. 
---> Anche gli alieni usano facebook 


Per partecipare alla vetrina, ora anche su google plus, seguite le istruzioni su Una settimana su facebook, oppure scrivete a Ferrugianola@hotmail.com 

Grazie per la lettura!

4 commenti:

  1. Sono tutti molto carini e interessanti questi quattro racconti e tutti mi hanno trasmesso qualcosa,nella mia personale classifica metto al primo posto "Anche gli alieni usano facebook " per il profondo significato "umano" che ho recepito ;al secondo metto " Vacanza a Malta " perchè ho avuto la sensazione di vivere dentro il racconto insieme ai personaggi; terzo posto per "Racconto senza titolo " perchè il racconto ha una svolta curiosa,ciò che prima faceva pensare ad una storia classica del distaccamento di un ragazzetto dalla famiglia per proseguire gli studi,si rivela poi una storia intrigante e fantasiosa ; al quarto metto ( strano per me che adoro la letteratura horror) "Un posto da gourmet " ,la storia è ben descritta ma mi ha trasmesso troppa inquietudine,specialmente per ciò che il personaggio principale dice a riguardo della sua piena soddisfazione per il pranzo e che sarebbe disposto a spendere molto di più pur di replicare :( ...è il mio stomaco Ferruccio che non ha apprezzato la storia !!! Comunque ti faccio ancora i miei complimenti,sei bravo !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando sono famoso mi ricorderò di te :*

      Elimina
  2. A me sono piaciuti tutti, non saprei fare una classifica. Ho gradito parecchio "Malta" e "gourmet" XD per il non detto, perché suggeriscono. Forse gli altri due sono complessivamente migliori, ma non è poi detto che questo sia un discrimine effettivo a livello di apprezzamento.
    Belli belli! ^^

    RispondiElimina