sabato 23 maggio 2015

Il Giro d’Italia in vetrina

Questa settimana la vetrina è di nuovo dedicata a un mio lavoro. Dopo qualche anno ripresento un vecchio racconto che mi ha dato diverse soddisfazioni. Un racconto che ritorna con prepotenza anche perché richiamato da un filo conduttore in voga in questo momento: Il Giro d’Italia. 

Anche in questo caso si tratta di una satira. Satira terribilmente attuale, vedendo ciò che è accaduto negli ultimi anni durante lo svolgimento di eventi sportivi, basta pensare alla maratona di Boston. Naturalmente è tutto frutto di invenzione, anche se l’ambientazione è frutto di esperienze provate. Non c’è nulla di vero. Non esistono fratelli gemelli.  Tutto è inventato.


Per poterlo leggere ho caricato il file Lo sport è l’oppio del popolo su due piattaforme di condivisione diverse. Lo potete leggere su GoogleDrive, oppure si DropBox, sempre in formato PDF. Sono le due piattaforme che hanno ottenuto il maggior numero di preferenze anche nel sondaggio che ho svolto qualche settimana fa. Un motivo in più per valutarne la comodità 


-→ Lo sport è l’oppio del popolo - GoogleDrive 

-→ Lo sport è l’oppio del popolo - DropBox 

Per partecipare alla vetrina, ora anche su google plus, seguite le istruzioni su Una settimana su facebook, oppure scrivete a Ferrugianola@hotmail.com.


Grazie per la lettura!


8 commenti:

  1. Mi è piaciuto tantissimo! :D
    Però, non c'è nulla di vero, dici... e i pizzoccheri, la bresaola e il formaggio? :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda in questo momento sto correggendo il post di domani dedicato alla cucina. Non farmi pensare al cibo :-D
      Grazie

      Elimina
  2. Uhm... sono allergico allo sport, comunque cercherò di leggerlo ugualmente visto che mi incuriosisce.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero! L'ho divorato in un baleno. Davvero avvincente e anche molto ben scritto :)

      Elimina