mercoledì 18 marzo 2015

Una voce per Wikipedia

Non avete mai scritto una voce per Wikipedia? Bene, io l’ho fatto ieri e vi confesso che è stata un’esperienza un po’ caotica ma esaltante. 

Il risultato lo potete vedere andando a leggere la voce relativa a Livio Gianola. In realtà credevo fosse un lavoro più semplice scrivere una voce. Invece, partendo da zero, bisogna avere a disposizione molto materiale e molte informazioni di supporto, anche perché non si può inserire tutto quello che si desidera: una voce deve possedere determinati parametri. 

Insomma, scrivere per Wikipedia non è propriamente come redigere un articolo per un blog o per un giornale, anche se le regole sono le stesse. Era da tempo che dovevo pubblicarla ma alcuni problemi mi avevano sempre impedito di arrivare al dunque. Ma ieri mattina una spinta giunta dall’estero non mi ha più fatto attendere. 

E così mi sono messo all’opera. Certo la voce non è completa, non lo sarà mai a dire il vero perché è sempre in evoluzione, tuttavia entro pochi giorni dovrà assumere una fisionomia ben precisa e non solo per quanto riguarda i lettori italiani. 

Una volta certificata la voce in questione provvederò a realizzare una voce anche in lingua inglese, mentre per altre lingue ho giù ricevuto offerte di alcune persone generose. Ma intanto permettetemi di chiedere a voi se avete provato a redigere qualche voce. Io vi dico subito che non è detto che mi fermi qui. 

Grazie per la lettura!

7 commenti:

  1. Io l'ho fatto in lingua slovena per mio padre.Buona giornata

    RispondiElimina
  2. mai fatto...
    non credo di conoscere e sapere più di wiki, però sono molto molto riconoscente a chi come te, la infarcisce di nuove e potenti voci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho trovato divertente, anche se impegnativo

      Elimina
  3. Hai saltato una cosa: "...e ha un fratello fichissimo, grande blogger, Ferruccio!" :)

    Moz-

    RispondiElimina
  4. E' una cosa a cui ho pensato spesso, ma poi ho sempre preferito usare il mio (poco) tempo per occuparmi del mio romanzo o del blog.
    Certo, se si tratta di dare una mano al fratello...

    RispondiElimina