domenica 1 marzo 2015

I panini al prosciutto e formaggio di Michael Crichton

Si torna a parlare di Curiosità legate agli scrittori celebri, visto che mi è capitato sottomano una chicca legata al cibo

Di conseguenza siccome oggi è domenica e siccome sul blog in questa giornata sono sempre presente con un articolo tematico ne approfitto. In ogni caso nessuna top five con spezzoni di brani ripresi da romanzi o racconti, ma un divertente aneddoto legato allo scrittore californiano Michael Crichton.  

Lo scrittore, sceneggiatore, regista e produttore cinematografico statunitense di Los Angeles confessò in un intervista a 60 Minutes - programma televisivo statunitense di attualità, in onda sul network televisiva CBS - di mangiare ogni giorno e per tutto il tempo della stesura di un libro la stessa cosa per pranzo. 

Naturalmente la faccenda incuriosì l’intervistatore che volle vederci chiaro. 

La troupe seguì così lo scrittore in cucina e quando l’autore di Congo, Jurassik Park e molti altri best seller, aprì la porta del frigorifero davanti agli occhi dei presenti, questi videro - sistemati con cura negli scompartimenti dell’elettrodomestico - diverse lattine di Coca-Cola e un ripiano pieno di panini al prosciutto e formaggio preconfezionati. Un menù che avrebbe accompagnato come una diaria la realizzazione del libro.

Tanto per fare mente locale, Michael Crichton (come risulta dalla fonte che mi ha permesso di redigere questo post) stava lavorando a Punto critico, romanzo incentrato sulla sicurezza aerea, ma probabilmente si comportava in questo modo durante la stesura di tutti i suoi romanzi. 

La tal cosa mi spinge a investigare se c’è qualche scrittore che si comporta allo stesso modo

Oggi c’è solo un panino ma buon appetito lo stesso e grazie per la lettura.



10 commenti:

  1. Non essere taccagno Ferru. Abbiamo visto che c'è n'è un frigo pieno di panini. Ma forse tu non li vuoi dividere perché sai che quelle pagnotte sono condite con 4 gocce di immaginazione, una strofinata di genialità, due foglie di ingegno e un pizzico di stravaganza. Insomma, altro che prosciutto e formaggio, su quel ripiano c'è "pane amore e fantasia" ^_^

    RispondiElimina
  2. Forse lo fa per sbrigarsi a finire la prima stesura? Io potrei smettere di scrivere, credo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo con i panini al prosciutto e formaggio? Posso crederti, un giorno potrebbe funzionare per me, ma due sono già troppi

      Elimina
  3. Buono il panino prosciutto e formaggio,ma ogni tanto però :-) chissà se gli sono venuti a noia dopo tanto... un pò(troppo) monotono il menù :-D

    RispondiElimina
  4. Comportamento che sembrerebbe in qualche misura scaramantico!
    Mai letto nulla di Crichton, non mi ispira! :P Del resto, uno che si mangiava un menù fisso e monotematico per mesi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhaha, sì pure io lo trovo scaramentico

      Elimina
  5. Oddio, ma non si stufa?
    Dev'essere una cosa di scaramanzia, ne sono certo!

    Moz-

    RispondiElimina