domenica 22 marzo 2015

A pranzo con Giuseppe Cipriani a L’angolo dell'Harry's Bar

Se dovessi citare il libro più meritevole di finire in questa mia rubrica, il titolo spetterebbe di diritto a L’angolo dell'Harry's Bar di Giuseppe Cipriani

Un libro delizioso che non parla però solo di grande cucina, ma anche di incontri con personaggi dello spettacolo, della cultura, della politica e del jet set mondiale. E poi ricordi, tanti consigli e tanti segreti di uno tra i più celebri albergatori d’Italia. 

Avrei dovuto pensarci prima perché, come al solito, complice Hemingway, questo libro è finito tra le mie mani innumerevoli volte. Era naturale che prima o dopo riprendessi qualche passo w vi portassi a pranzo

1 - A proposito di ricerche di segreti, un giorno una giornalista mi telefonò chiedendomi come facevamo i nostri sandwich di pollo. Si offese perché le risposi: «Col pollo, il pane, la maionese e la lattuga.» 

2 - La risata di Orson Welles si sentiva da metà calle Vallaresso. Grande come un armadio, entrava e aveva fame e sete. Si mangiava subito due piatti di sandwich e beveva tutto di un fiato due bottiglie di Dom Perignon ghiacciato. 

3 - Avrei potuto sbizzarrirmi con dei menù pieni di nomi esotici, che di solito nascondono, con qualche desinenza ostrogota, dei piatti scadenti. Non era affatto il caso. Accanto agli gnocchi alla parigina, offrii, tra gli altri piatti, dei poveri e cari spaghetti all’amatriciana, che la regina scelse subito, con entusiasmo. 

4 - A un banchetto vogliono pasta e fagioli (che del resto, è uno dei piatti più buoni dell’emisfero occidentale)? Io gliela porto “a scottadito”. 

5 - Un’osteria proprio straveneziana, con le trippe, le risse, e i polpi. 

Buon appetito e grazie per la lettura!



9 commenti:

  1. Ogni volta che ci passo davanti ho i brividi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco, le volte che sono stato a Venezia ho voluto passarci davanti

      Elimina
  2. Mai letto L’angolo dell'Harry's Bar di Giuseppe Cipriani,naturale e geniale allo stesso tempo la risposta data alla giornalista :«Col pollo, il pane, la maionese e la lattuga.»
    Buona domenica Ferruccio :-)

    RispondiElimina
  3. Come diavolo sarà la pasta e fagioli a scottadito?? Oo

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scodellata direttamente dalla pignatta, senza un attimo di attesa

      Elimina
    2. Wao... ora la voglio (con la salsiccia)

      Moz-

      Elimina
  4. Il libro deve essere meraviglioso! Non ho collegato subito, ma poi mi son resa conto *__*
    Tempo fa ho anche provato a realizzare la crema Cipriani: non mi lamento del risultato, ma sicuramente era un surrogato! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace tantissimo questo libro

      complimenti per le tue prove di cucina

      Elimina