lunedì 5 gennaio 2015

Girl on line: il libro record del 2014

Girl On Line
Non c’è ancora la versione italiana ma visto il successo che il libro sta ottenendo è probabile che non dovremo aspettare molto prima di vederlo comparire anche nella nostra lingua. 

Intanto Girl on line, romanzo d'esordio della scrittrice e voggler inglese Zoe Elizabeth Sugg, s’appropria di questo primo record culturale del 2015, visto che il suo lavoro, stracciando i best seller della Rowling e Le trilogie in grigio, dopo avere battuto il record per il più altro numero di copie vendute nella prima settimana per un autore al debutto editoriale, risulta essere il libro venduto più velocemente nel 2014

Un successo da attribuire in parte ai sette milioni follower su YouTube, ai due milioni su Twitter e i tre e mezzo su Instagram che racconta la storia straordinaria di una ragazzina appena sedicenne, Penny Porter, che dopo varie vicissitudini e un trasferimento a New York con la famiglia, si trova a un certo punto ad avere una relazione con una pop star americana, e il suo blog, sul quale Penny trattava problemi tipici della sua età ha un vero e proprio effetto virale quando lei comincia a condividere i dettagli della sua storia d’amore. 

Sugg ha però dichiarato che il libro non è in nessun modo autobiografico. 

Il libro è stato elencato, prima delle pubblicazione, dal sito di cultura pop ANDPOP come uno dei "10 libri scritti da Celebrities che sono assolutamente da leggere". 

Noi lo leggeremo, vero?

Fonti Wikipedia

10 commenti:

  1. Non ci resta che aspettare che il libro venga tradotto in italiano per saggiare la bravura di Zoe e magari trarne qualche spunto per i nostri Blog. :-)

    RispondiElimina
  2. No -_- Ma proprio no! ^^ (rispondendo alla domanda)
    Poi si parla di crisi dell'editoria...

    RispondiElimina
  3. Noi lo leggeremo? Io penso di no :)

    Moz-

    RispondiElimina
  4. Non credo che lo leggerò,non "stuzzica " il mio interesse ;-)

    RispondiElimina