giovedì 16 ottobre 2014

Non sono mai stato a una Fiera del Libro

Settimana scorsa, dall’8 al 12 ottobre, l’industria del libro e la città di Francoforte, con ospite di onore la Finlandia, si sono incontrati per la sessantaseiesima volta nella loro storia. 

Ora a quanto si dice e si sente raccontare in giro la Buchmesse non ha deluso neppure in questa occasione. 

Molte le novità e molti gli eventi in programma che hanno caratterizzato la kermesse

Un unico neo: io non ci sono andato. Neppure questa volta. 

E allora” direte voi, “se non c’è andato perché parla della fiera del libro?” 

Parlo della Fiera del Libro di Francoforte perché voglio conoscere una persona che abbia messo piede all’interno dei padiglioni tedeschi per verificare se ciò che ho appena scritto corrisponde a realtà o e frutto delle solite cose che circolano sul web. 

Ma posso anche allargare il discorso e chiedere come ci si sente alla Fiera del Libro di Torino perché detto con franchezza vi devo confessare che non sono mai stato e mai sono entrato nei padiglioni di una fiera dedicata al libro. 

Non per pigrizia o per altri motivi banali. 

Purtroppo il tempo, il lavoro, non mi hanno mai dato la possibilità di sperimentare dal vivo cosa succede durante una Fiera del Libro, almeno quelle di un certo spessore e mi sono precluso così l’incontro con lo scrittori di grido del momento e chissà quali altre meraviglie. 

Mi posso sbagliare ma dovrebbe essere un’esperienza da non sottovalutare per un appassionato. 

O sbaglio? 

Spero tanto che qualcuno mi ragguagli.

13 commenti:

  1. Neanch'io ci sono mai stato, spiacente.

    RispondiElimina
  2. Non è mai troppo tardi, ci andrai l'anno prossimo... magari con un tuo libro :-)

    RispondiElimina
  3. io sì, la fecero qua vicino, ma solo ad 1a edizione, poi non ne ho più sentito parlare, boh... poi anche a fiere di fumetti, un paio di volte, la fanno qui vicino ed è piuttosto famosa (Fiera del fumetto a città di castello)

    RispondiElimina
  4. Un giro a Torino vale sempre la pena, al più puoi visitare la città. :)

    RispondiElimina
  5. Io sono stata al Salone di Torino solo per gli ultimi due anni, ma è stato meraviglioso *__* Una volta che ci si è andati è impossibile saltarla. Ci sono un sacco di incontri interessantissimi e una caterva di editori i cui titoli sono difficili da reperire altrove. Gli unici punti dolenti sono la folla e la mancanza/pochezza degli sconti, d'altronde gli editori si devono pure ripagare gli stand... però uffa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco è quello che volevo sentirmi dire suppongo

      Elimina
  6. Beh, se ti organizzi per bene ci andrai, prima o poi! :)
    Io solo fiere piccole, ma non è che sia così appassionato di fiere.

    Moz-

    RispondiElimina
  7. Sono stata a Francoforte ma non alla fiera del libro,purtroppo :-( ...vedrò di organizzare il mio prossimo viaggio in concomitanza con le date della prossima fiera,chissà che meraviglia !!!

    RispondiElimina
  8. A Torino e Francoforte neanch'io. Sono stato un paio di volte alla fiera dei piccoli editori a Roma, la vicinanza geografica mia ha sicuramente aiutato e invogliato.

    RispondiElimina