venerdì 10 ottobre 2014

Facebook con Tex Willer in sella

Sergio Bonelli
Non potevo non accorgermi della presenza in rete di una pagina sul social network di Zuckerberg dedicata a uno dei miei beniamini di sempre. 

Forse il premio vero beniamino letterario - se così si può definire - visto che non ho neppure aspettato di aver imparato a leggere, prima di prendere in mano i suoi albi e sfogliarli anche solo per le figure, e vi giuro che ero molto molto piccolo. 

Tex Willer e i suoi pards sono sempre stati in sella anche una forma di ispirazione per diversi miei articolo inserendosi a meraviglia nelle mie rubriche. 

Come dimenticare le bistecche di Kit Carson e anche certi ricordi come ho evidenziato nel post Tex e un certo Lucio Lucertola mangiato dai topi

Impossibile cercare di resistere al desiderio di fare questa segnalazione.  

Meraviglioso anche il modo bonelliano  di presentare la nuova pagina facebook ufficiale dedicata al ranger, tipico di Tex Willer: 



Tex Willer, dopotutto è anche l’albo di fumetti più venduto in Italia, e forse in questa occasione ho scelto anche un modo un po’ plateale per linkare la pagina ma se siete degli appassionati del fenomenale ranger.

4 commenti:

  1. In verità pensavo che Tex fosse andato in pensione come il suo collega Capitan Miki. Dev'essere stata la legge Fornero a tenerlo ancora in Edicola, per nostra fortuna :-)

    RispondiElimina
  2. Non sono un fan di Tex ma questa estate la mia vicina di lavoro mi passava ogni giorno un albo diverso!
    Certe volte è pesante e illeggibile, altre è davvero fico^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo fan per esprimere un giudizio davvero critico

      Elimina