domenica 7 settembre 2014

In Patagonia a mangiare con Bruce Chatwin

In Patagonia
C’è il ricordo di una bella persona dietro il libro di viaggio In Patagonia di Bruce Chatwin. Una persona di grande cultura scomparsa qualche anno fa: Angelo, fu lui a consigliarmi questo libro. Metà anni novanta. 

Frequentavo la sua libreria allora, a Calolziocorte. Era convinto che avrei adorato un libro come In Patagonia

Aveva ragione. Non conoscevo nulla della narrativa di Bruce Chatwin e non sapevo nulla degli aneddoti che ruotavano attorno all’instancabile viaggiatore. 

Dal suo lavoro per Sotheby’s, alla preoccupazione di diventare cieco. 

Angelo me ne parlò estremamente bene e così oggi e lui che ci porta di nuovo a mangiare, dopo averlo fatto con Le vie dei canti

Cinque momenti come sempre, ritratti con maestria narrativa nelle lande argentine. 

1 - Aveva cotto una torta e la portò in tavola, fuori glassata con zucchero rosa e soffice dentro. Tagliò delle enormi fette e le servì sui piatti di delicata porcellana, con forchette d’argento. 

2 - A cena il cameriere in guanti bianchi mi servì un pezzo informe di agnello carbonizzato che rimbalzava sul piatto. 

3 - Mangiai in un ristorante dipinto di verde sulla strada principale. Un bancone di zinco correva lungo tutto il locale. A una estremità c’era una vetrina dove erano in mostra bistecche, rognoni, spiedini di agnello e salsicce. 

4 - La moglie e la madre sedevano in una cucina piastrellata di bianco. Mi diedero caffè, torta di cioccolata, formaggio pecorino e una aromatica gelatina di mele. 

5 - Mi svegliò la mattina presto. La sentivo fare il tè, in cucina. Mi diede delle fette di pane e marmellata di ribes. 

Buona lettura e buon appetito!

6 commenti:

  1. Dalle Alpi alle Piramidi, dal Manzanarre al Reno, dagli Appennini di Calolziocorte alle Ande della Patagonia, c'è sempre un "Angelo" che ci consiglia e ci indica la strada :-)

    RispondiElimina
  2. Mai letto questo libro e non conosco neanche l'autore,i punti 1-4-5 mi hanno fatto venire un certo languorino,sono descritti talmente bene che quasi quasi queste bontà mi si sono materializzate davanti agli occhi ; sorrisino per la tua risposta a Jennaro,hai ragione c'è sempre un Angelo che ci consiglia e ci indica la strada,il mio me lo sono sposato :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehhe, che dire congratulazioni...

      Non so se Chatwin possa piacerti, ma con me ha fatto un bell'effetto

      Elimina
  3. Ma che procedura segui? Ogni volta che leggi un libro ti annoti le parti che parlano di cibo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahha, più o meno ricordo dove si trovano quei passi e non faccio fatica a ritrovarli, è anche un modo per rileggere libri che mi sono piaciuti

      Elimina