giovedì 29 maggio 2014

Cinque vantaggi con l’uso dei commenti di Google+ sul blog

Da ieri pomeriggio sono combattuto se adottare o meno l’uso dei commenti in modo diverso: per qualche ora ho tolto il form fornito dalla piattaforma di blogger e sono passato direttamente ai commenti utilizzando il profilo google+. 

Vi dico subito che si tratta di una prova, può darsi che nel giro di qualche giorno cambi idea e ritorni sui miei passi, ma considerando ciò che sento e che leggo in giro credo di non poter fare altrimenti: non potevo aspettare ancora. 

Ora metto le mani avanti e mi scuso in anticipo degli inconvenienti che potranno nascere in questi primi giorni. Non so per esempio se riceverò un avviso dei commenti postati e quindi non so se sarò tempestivo nel rispondere. 

Ma per il resto credo di aver trovato almeno cinque vantaggi che mi spingono ad adottare questa soluzione, i primi due dei quali, paradossalmente, sono quelli che mi hanno frenato nell’implementarla sino a questo punto. 

Punto uno: addio alla moderazione dei commenti 
Usare la moderazione dei commenti è antipatico, ma quando si apre le porte a tutti si è obbligati a farlo, se si ha a che fare anche con gente stupida. Con Google+ non c’è più questo problema, visto che bisogna mettere la faccia del profilo. 

Punto due: addio a troll e account anonimi
Il commento su google+ richiede l’utilizzo di un profilo google+ questo toglie di mezzo automaticamente i commenti anonimi, come dubito possa dar man forte al trollaggio. Chi se la sente di trollare un articolo e di provocare mostrando la faccia, con il rischio di fare qualche figuraccia? 


Punto tre: condivisione automatica 
Chi posta un commento pubblico tramite i commenti Google Plus, lo condivide in modo automatico nel proprio profilo con grossi vantaggi alla diffusione virale del post commentato. 

Punto quattro: maggior visibilità nella SERP 
Il vostro post sarà mostrato con più facilità nelle pagine dei risultati di ricerca su Google grazie anche ai collegamenti di chi vi ha commentato. 

Punto cinque: commenti Google+ 
Ricevere un alto numero di commenti con Google+ sono un grosso vantaggio, perché non sono altro - come segnalato nei punti precedenti - che delle condivisioni sullo stesso Social Network. Avrete quindi un grande miglioramento della visibilità. 

Questi sono i cinque punti teorici che ho rilevato di persona attraverso la lettura di post e attraverso i contatti. Ora spero di esaltarli sul campo.

9 commenti:

  1. Risposte
    1. I vecchi commenti, rimangono postati nella griglia di google+, non li perdi. Non è male servirsene. Se non avessi incontrato un po' di problemi da sistemare con l'HTML li avrei lasciati anche io.
      Grazie Fab

      Elimina
  2. vedo che sei tornato al modulo standard vedo...
    anche io li avevo su il mio http://www.ilportafoglio.info/ ma li ho tolti e sono tornato ai commenti standard: concordo sui vantaggi che hai elencato, anche se non credo siano così "forti"... il fatto è che dal punto di vista del layout, almeno del mio layout, non sono il massimo: occupano troppo spazio, anche il singolo +1 viene segnato come commento; su un blog come il mio cmq il commento non è fondamentale, più sul tuo, io a tenerli non ci guadagnavo nulla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco, le cose ho in ballo sono diverse, devo pensarci bene

      Elimina
  3. Ora posso postare anche normalmente Oo

    Moz-

    RispondiElimina